Abbronzanti naturali: quattro ricette per realizzarli a casa

ABBRONZANTI NATURALI

Non contengono filtri chimici, hanno un spf alto e si possono personalizzare a seconda della tipologia di pelle. I consigli delle erboriste per produrre un solare sicuro fai da teI nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari Anthelios KA+ 50+ di La Roche Posay I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari I nuovi solari Esistono solari che fanno bene alla nostra pelle oltre a proteggerci? Sì, sono quelli naturali. O meglio quelli che possiamo creare a casa con le nostre mani. Basta chiedere alle erboriste tutti gli ingredienti (e rispettivi quantitativi) per poterli realizzare«Abbiamo molti clienti che amano questo approccio del solare fai da te», raccontano Roberta e Francesca Forte, titolari dell’erboristeria Campo dei Fiori di Milano .  «Il grande vantaggio di queste protezioni è quello che non contengono filtri chimici, che spesso impediscono la formazione della Vitamina D. Va poi detto che non sono formule waterproof  ma hanno un fattore protettivo reale che è dato dagli oli essenziali».

Gli abbronzanti naturali sono sicuri anche per chi ha una pelle problematica, dicono le erboriste: «Non danneggiano la pelle, non la ostruiscono perché i filtri naturali non oltrepassano la barriera epidermica perciò non possono dare origine a dermatiti o dermatosi, salvo allergia accertata a uno dei componenti. Inoltre, idratano e nutrono la pelle grazie all’ elevato numero di vitamine e minerali presenti negli oli  che preservano dall’invecchiamento precoce causato dai raggi UVB».

Ecco allora quattro ricette sicure per produrre un solare fai da te, più quella per un doposole lenitivo al profumo di patchouli.

Abbronzante per pelli delicate, secche e mature

100 ml di olio di Tamanu, che agisce come uno scudo dal fotoinvecchiamento, 10 gocce di Vitamina E, sette gocce di olio essenziale di carota, che ha un naturale spf 35/40 e due cucchiaini di ossido di zinco, sostanza lenitiva che impedisce il passaggio dei raggi UVB che ustionano la pelle e la arrossano. Unire tutti i gli ingredienti in un barattolo, mescolare e lasciare al buio e chiuso per una notte. Applicare tutti i giorni prima e durante l’esposizione al sole.

Per pelli già abbronzate e per fissare il colore e mantenere la tintarella più al lungo possibile.

100 ml di Olio di Mallo di Noce, che essendo ricco di tannini scurisce la pelle, 50 ml di olio di cocco, che ha un filtro naturale spf 6, 10 gocce di Rosa Damescena, rigenerante ed elasticizzante, 7 gocce di Neroli o Arancio amaro, calmanti della pelle. Si mescolano tutti gli ingredienti insieme e si possono applicare subito più volte al giorno.

Per pelli disidratate, con couperose e delicate

100 ml di burro di karitè, ricco di saponine che creano un film protettivo sulla pelle e formano una barriera contro le aggressioni esterne, 20 ml olio di Avocado, estremamente ricco di acidi grassi buoni che hanno un’alta azione nutriente, 20 ml di olio di semi di lamponi rossi, con spf naturale 35/40, cinque gocce di olio essenziale di camomilla e cinque gocce di Lavando. Mescolare gli ingredienti e poi lasciarli a riposo una notte prima dell’applicazione.

Solare per pelle acneica

100ml Olio di Argan, ricco di omega 3 6 e 9 non grasso, più 30 ml olio di vitamina E con 10 gocce olio essenziale di camomilla e 7 gocce di olio essenziale di carota sebo-equilibrante spf 35/40.

Doposole rigenerante

100 ml di Olio di Iperico, lenitivo e antiscottature, 50ml di gel d’aloe puro, rinfrescante e riepitilizzante riparatore d’eccellenza, 5 gocce di olio essenziale di patchouli, decongestionante. Si mescolano gli ingredienti in un recipiente profondo, si agitano e si applicano direttamente sulla pelle.

LEGGI ANCHE SOS scottature i rimedi che funzionano

LEGGI ANCHE Beauty routine: come farla anche in vacanza

LEGGI ANCHE I 5 step per un’abbronzatura sana e velocehttps://www.vanityfair.it/beauty/viso-e-corpo/2020/08/14/abbronzanti-naturali-quattro-ricette-per-realizzarli-casa