Capelli lunghi: quattro tecniche per fare una piega mossa

Se phon e spazzola non fanno per voi, provate con fasce, elastici, becchi o chignon. Ecco qualche stratagemma per sfoggiare onde sinuose e sofficiCapelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Izabel Goulart Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Capelli: come fare la piega mossa Se l’utilizzo in simultanea di phon e spazzola non rientra tra le vostre abilità, questo non vuole dire che dobbiate rinunciare a una bella piega mossa. Esistono trucchetti e stratagemmi (a volte insoliti) per dare alle proprie chiome un look sinuoso, dato da onde soffici, definite e dall’effetto naturale, di quelle viste sui red carpet più celebri (vedi Madalina Ghenea e Paola Turani al Festival di Venezia ) o tra le pagine dei social.

Abbiamo chiesto a Jo Capelli e Alessandro Galetti , Direttori Artistici di AHS per Wella di suggerirci qualche rimedio fai da te. Armatevi di fasce, becchi, piastre o elastici.

TWIST E CHIGNON

«Lava i capelli e pre-asciugali leggermente. Dopodiché distribuisci il tuo prodotto fissativo o un idratante pre-styling e dividi i capelli in 2 parti lasciando libera la frangia o i ciuffi nel caso siano presenti. Pettina i capelli all’indietro e arrotolali all’altezza della nuca in due grandi twist. A questo punto incrociali nel senso opposto e sovrapponili avvolgendoli in un grande chignon chiuso da un elastico morbido. Il mattino seguente libera la chioma e applica un prodotto oleoso per definire. In questo modo si otterrà un movimento morbido sulle lunghezze».

CON LA FASCIA

«Prendi una fascia da tennista di spugna e, da capelli lavati e pre-asciugati, posizionala all’altezza del collo avvolgendo le punte. Una volta fatto, ruota fascia e capelli verso l’interno salendo fin sopra le orecchie. In questo modo, si creerà una grande ciambella da fare asciugare tutta la notte e sciogliere l’indomani per un movimento leggero e naturale».

CON I BECCHI

«Armati di sette becchi, anche grandi. Da capelli asciutti avvolgili in maniera piatta e posizionane due sulle tempie, uno sul ciuffo, due nella rotondità posteriore e due sulla nuca. Applica la lacca e scalda con il phon. Una volta raffreddati sciogli i capelli e spazzola».

CON LA PIASTRA

«Prendi una piastra e, con i capelli asciutti, crea delle serpentine piatte pizzicandole all’interno della piastra e a strati procedi verso l’alto. Una volta fatto, spazzola per ottenere un effetto glamour e separa con le mani a pettine per un look più wild».

LEGGI ANCHE Fasce e foulard nei capelli: come indossarli quest’autunno

LEGGI ANCHE Riabilitazione capelli post mare: tutto quello che c’è da saperehttps://www.vanityfair.it/beauty/capelli/2020/09/14/piega-capelli-lunghi-mossi-facile-anche-senza-phon