Charlene di Monaco (finalmente) sorride: la foto più bella è in vasca

La principessa, ex campionessa olimpionica, insegna a nuotare a un bambino in piscina, e sfoggia il suo sorriso più bello. Perché le radici sono importanti:«Sono africana, e lo sarò sempre. È nel mio cuore e nelle mie vene»Charlene e Alberto di Monaco ai Laureus World Sports Awards Charlene e Alberto di Monaco ai Laureus World Sports Awards Charlene e Alberto di Monaco ai Laureus World Sports Awards Charlene e Alberto di Monaco ai Laureus World Sports Awards Charlene e Alberto di Monaco ai Laureus World Sports Awards Charlene e Alberto di Monaco ai Laureus World Sports Awards Il primo amore non si scorda mai. E quello di Charlene Wittstock , ben prima del Principato, di Alberto di Monaco e dei gemelli, è l’acqua. Le foto più belle della principessa così non sono (solo) al balcone del palazzo reale ma in vasca. Eccola, sorridere, in piscina mentre insegna a nuotare a un bambino. Lo scatto è stato condiviso dal profilo ufficiale della Princess Charlene of Monaco Foundation South Africa.

Charlene, ex nuotatrice che in passato ha partecipato alle Olimpiadi (quelle di Sydney del 2000), ha rinunciato alle gare per un infortunio alla spalla ma ha continuato a portare avanti la sua passione, dedicandosi ai più piccoli. La 42enne, che è stata spesso definita la «principessa triste» , non ha mai dato peso alle voci che la vorrebbero insoddisfatta e infelice a Monaco. E nemmeno a quelle che sostengono che il suo matrimonio sia perennemente in crisi . Fin dal giorno delle sue nozze, del resto, si era parlato di un suo tentativo di fuga mai confermato.

C’è da dire che l’unica volta che ha parlato di Alberto in pubblico ha pronunciato queste parole: «Sei un principe di cuore e del mio cuore».   La loro forza sarebbe lontano dai riflettori: «Ci ritagliamo momenti tutti nostri , magari a Roc Agel, sopra Monaco dove i piccoli si divertono nella natura», ha aggiunto il principe, «o con fughe nel week end in cui assaporare solo la vita di famiglia». Ma le radici per Charlene restano importanti: « Sono africana, e questo è il mio patrimonio. E lo sarà sempre. È nel mio cuore e nelle mie vene».

LEGGI ANCHE L’estate dei tradimenti (veri o presunti)

LEGGI ANCHE Alberto di Monaco, 15 anni di regno, tra Charlène, i gemelli

LEGGI ANCHE Chi è Nicola Peltz, futura signora Beckhamhttps://www.vanityfair.it/people/mondo/2020/07/14/charlene-di-monaco-finalmente-sorride-foto-piu-bella-vasca-gossip