Coronavirus, Peter Gabriel: «Un concerto per l’Italia, casa mia lontano da casa»

L’ex Genesis, nel mezzo della pandemia, ha deciso di raccogliere fondi destinati alla Protezione Civile e alla Croce Rossa Italiana. Sul canale Real World Vimeo, con la sola richiesta di una donazione, sarà disponibile il film del concerto tenuto dieci anni fa all’Arena di VeronaGenesis Genesis Genesis Genesis Genesis È una storia d’amore e reciprocità, quella che Peter Gabriel ha raccontato online. «Per quasi cinquant’anni, ho amato l’Italia, le persone, la cultura, la storia, il cibo e, più recentemente, l’isola di Sardegna. L’Italia ci ha offerto lavoro, quando di lavoro non ce n’era, soprattutto nelle estati degli anni Settanta», ha scritto su Instagram l’ex Genesis , adattando alle parole un senso di gratitudine che, nel giorno di Pasquetta, lo ha portato a definire un’iniziativa con la quale restituire parte del calore ricevuto.

Peter Gabriel, nel pieno dell’emergenza sanitaria, ha deciso di utilizzare la propria musica per raccogliere fondi destinati alla Protezione Civile e alla Croce Rossa Italiana . «Dieci anni fa, ho chiesto a mia figlia Anna di filmare lo show che avremmo fatto, insieme ad un’orchestra, all’Arena di Verona , un posto magico nel quale poter suonare. Benché io mi stessi riprendendo da un brutto raffreddore e non potessi prendere le note così come avrei voluto, Anna e il suo collaboratore, Andrew Gaston, hanno fatto un lavoro eccellente. Il film che ha realizzato non è stato visto da un pubblico sufficientemente ampio. Ora, molta gente è a casa ed è sola e noi abbiamo voluto rendere questo film disponibile per chiunque sia interessato», ha continuato Peter Gabriel, spiegando come la pellicola sarà online sul canale Real World Vimeo , «con la sola richiesta che tutti voi consideriate di donare qualcosa a due organizzazioni che stanno raccogliendo soldi per combattere il virus».

Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi e le iniziative delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi e le iniziative delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi e le iniziative delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram Coronavirus, i messaggi delle star su Instagram

La proposta di Gabriel, che nel lungo post Instagram ha raccontato le proprie estate turbolente su e giù per l’Italia («Quando c’era da fare un album live, chiedevo sempre se potesse essere arrangiato in Italia»), è di devolvere quanto possibile al Dipartimento della Protezione Civile e alla Croce Rossa. Ma «se preferite donare qualcosa ad organizzazioni locali, per favore fatelo». «Parlo un po’ di italiano, lo parlo male ma abbastanza da considerare l’Italia la mia casa lontano da casa. Ci ha colpito duramente, come famiglia, guardare i bollettini quotidiani delle morti e della devastazione che questo virus si sta portando appresso ».

LEGGI ANCHE Speciale Coronavirushttps://www.vanityfair.it/music/storie-music/2020/04/14/peter-gabriel-arena-di-verona-concerto-coronavirus-italia-musica