Da Instagram: è il momento della pastel French manicure

Il classico della manicure si fa rainbow, nei toni pastello. Su Instagram è il trend del momento ed è semplice da realizzare anche a casaCamila Coelho Dior Overglowedit Licia Florio Jark Nails & Other Stories The Nailninja CND Lauren Crowe Pupa Lea Maluje Astra Makeup Violetta Sally Hansen ManiMania Betina Goldstein ProNails Holly Falcone Kester Black Unreap Chanel Nia Ho Douglas Demi Kijser Wakeup cosmetics Milano Alice Torello Christian Louboutin S.and.M Super primaverile, un cult della mani. La pastel French manicure è il trend più virale, oggi, su Instagram. Classica, reverse o effetto dégradé, è ufficialmente la manicure del momento. La base può essere trasparente o lattiginosa. L’importante è che sia impreziosita da guizzi rainbow, rigorosamente nei toni pastello, monocolore o mismatched. L’how to ce lo suggerisce Sara Dallatorre , titolare del centro estetico Sun Club di Firenze , iscritto a Uala .

Come realizzare a casa la pastel French manicure?

«Può essere realizzata sia con lo smalto normale che con quello semipermanente. Si parte mettendo una base rosa o bianco-lattiginosa a seconda del proprio gusto, si fa asciugare e poi si fa un archetto che copre la parte bianca dell’unghia, con il colore – o più – che si preferisce. Se la base è lattiginosa si procede con una seconda passata di smalto e si mette infine il top coat trasparente per ultimare il fissaggio. L’effetto sarà ordinato ed elegante».

E per chi volesse sperimentare la pastel French reverse?

«In questo tipo di manicure, la cuticola deve essere spinta indietro con molta accuratezza fino a renderla quasi completamente invisibile. Si procede poi con la stessa tecnica della French manicure classica, ma si aggiunge una mezzaluna piena nella zona della matrice, proprio alla base dell’unghia. C’è chi la vuole piccola, esclusivamente a copertura della parte bianca più vicina al dito e chi invece la desidera più ampia, che va da parte a parte: in questo caso la linea sarà molto più sottile. Per completarla, se la base è neutra si ripassa il colore, se invece è colorata è sufficiente coprire con il top coat. Rispetto alla French classica è una manicure più particolare, per chi non ha paura di osare».

E la pastel French dégradé, o baby boomer come si realizza?

«Richiede una tecnica diversa rispetto alle prime due, perché viene fatta con uno smalto nude e poi con l’aiuto di una spugnetta specifica per questa tecnica: la si intinge pochissimo nel colore, che successivamente va fatto scaricare quasi del tutto su una piastra di metallo. Quello che avanza si mette sulla parte finale, ovvero la punta dell’unghia, sfumandolo e alleggerendolo man mano che ci si avvicina alle cuticole. Quando si sceglie questa French si consiglia sempre di fare una doppia passata di base per uniformare l’effetto macchia che si può creare. È il grande trend di quest’anno: è stata richiesta da donne di tutte le età, comprese le più giovani che si sono lanciate con i colori forti. È perfetta anche per le spose che, non amando l’effetto netto della French classica, preferiscono questo risultato sfumato nei toni neutri. E poi il boom che impazza su Instagram: nei colori dell’arcobaleno ma nei toni tenui dei pastello».

LEGGI ANCHE «Half moon nails»: il tutorial di Betina Goldstein, manicurista delle star

LEGGI ANCHE Manicure a casa: i consigli per il fai-da-tehttps://www.vanityfair.it/beauty/trend-beauty/2020/05/20/nail-art-semplice-pastel-french-manicure-instagram-foto