Da «Reazione a Catena» a «Temptation Island»: la Tv che vedremo in estate (post-Covid)

Dopo la timida ripartenza dei programmi sospesi durante la Fase 1, la televisione guarda all’estate nel tentativo di regalare un po’ di freschezza agli spettatori: ecco cosa ci terrà compagniaMarco Liorni Marco Liorni Marco Liorni Marco Liorni Marco Liorni Marco Liorni Marco Liorni Marco Liorni Marco Liorni In un periodo segnato dalla stasi e dall’impossibilità di muoversi da casa, la televisione ha fatto quello che ha potuto , talvolta riuscendoci e talvolta no. È stata la primavera dei collegamenti video con connessione disturbata e degli spalti vuoti e, ora che la Fase 2 ha permesso la ripartenza di diversi programmi sospesi durante la Fase 1, da Vieni da me a Detto fatto , da Uomini e Donne a L’eredità , è necessario provare a tornare ai blocchi di partenza e mettere delle fondamenta solide per l’estate ormai alle porte. Con tutte le difficoltà e il rigoroso rispetto delle normative per garantire la sicurezza e la salute delle maestranze coinvolte, la tv guarda al futuro con quieto ottimismo. La stagione invernale si allunga fino alla fine di giugno e, con molta probabilità, il nuovo palinsesto lo vedremo a partire dai primi di luglio fino a settembre .

Secondo TvBlog , uno dei primi a partire sarà Reazione a Catena , lo storico quiz condotto da Marco Liorni che potrebbe tornare su Raiuno a partire dal 29 giugno : la formula dovrebbe essere quella di sempre, con gli stessi giochi e le stesse manche, anche se non ci sarà il pubblico in studio e tutti i concorrenti saranno chiamati a mantenere il distanziamento sociale. Le iscrizioni, intanto, sono già partite e tutto, salvo imprevisti dell’ultima ora, dovrebbe tornare così come è sempre stato. Si prosegue con Io e te, il programma del primo pomeriggio condotto da Pierluigi Diaco che in inverno ha continuato ad andare in onda il sabato in seconda serata, e con una nuova versione di Unomattina che, sempre stando a quanto anticipa TvBlog , potrebbe vedere coinvolte Alessandro Baracchini di Rai News e l’inviata del Tg1 Giorgia Cardinaletti. E mentre si delineano i volti dei possibili padroni di casa de La Vita in Diretta Estate , si parla di un programma dedicato al mondo della terza età con Beppe Convertini e Anna Falchi  e uno show in onda il sabato e la domenica per Monica Marangoni, oltre che il ritorno di Veronica Maya su Raidue a partire dal 25 maggio con L’Italia che fa, un format in onda dal lunedì al venerdì impegnato a raccontare la storia delle comunità locali impegnate nel sociale.

Per quanto riguarda Mediaset e la prima serata, gli amatori non resteranno delusi: una nuova edizione di Temptation Island ci sarà . I casting, come annunciato sui canali social del programma, sono già iniziati. Intervistata in esclusiva da VanityFair.it, Maria De Filippi ha spiegato che il contatto fisico non è necessario per far accendere la miccia della gelosia che, in fondo, è alla base dello show : «Il contatto fisico non è necessariamente fondamentale: quello che fa più arrabbiare i fidanzati e le fidanzate non è tanto il massaggio sulla schiena, ma la confidenza con le corteggiatrici e i corteggiatori, il raccontare le tue emozioni e la tua vita dopo un minuto. La gelosia nasce sempre da questo, anche perché, una volta superata la passione iniziale, non restano che i sentimenti. Stiamo cercando di lavorare su questo». Insomma, sarà un’estate normale eppure diversa: con la speranza che la tv distragga e metta in piedi più idee di quanto ne abbiamo viste nella Fase 1.

LEGGI ANCHE 0:00 / 3:03 Maria De Filippi: «Il Vangelo, il mio libro del cuore»

LEGGI ANCHE 0:00 / 3:03 «Reazione a catena»: il debutto di Marco Liorni, fra emozione ed educazionehttps://www.vanityfair.it/show/tv/2020/05/13/reazione-a-catena-temptation-island-tv-estate