Dakota Johnson rivela: «Lotto contro la depressione da quando avevo 14 anni»

Tutti i segreti della frangia di Dakota Johnson

L’attrice trentenne ha raccontato che facendo «tanta terapia» ha imparato a convivere con la depressione: «Mi fa sentire il mondo». Le sue «complessità», oggi, non condizionano le sue relazioni. Compresa la storia d’amore con Chris MartinChris Martin e Dakota Johnson Chris Martin e Dakota Johnson Chris Martin e Dakota Johnson Chris Martin e Dakota Johnson Chris Martin e Dakota Johnson Chris Martin e Dakota Johnson Chris Martin e Dakota Johnson Dakota Johnson lotta contro la depressione da quando era adolescente. L’attrice trentenne lo ha rivelato in un’intervista a Marie Claire Uk : «Ho cominciato a combattere contro la depressione quando avevo 14-15 anni . Ma crescendo, e facendo tanta terapia, ho imparato a conviverci. A trovarla “bella” . Perché mi fa sentire il mondo». Dakota si rende conto «di avere tante complessità», ma fa in modo che non condizionino la sua vita e le sue relazioni, compresa quella col fidanzato Chris Martin , cantante dei Coldplay ed ex marito di Gwyneth Paltrow, a cui è legata dal 2017 .  «Non riverso le mie complessità sugli altri. Non le faccio diventare un problema per chi mi sta vicino», ha spiegato.

Dakota aveva già parlato della sua salute mentale quando era diventata nota in tutto il mondo grazie alla trilogia di Cinquanta sfumature di grigio . Due anni fa ha raccontato che quel film, con quelle scene erotiche, di bondage e pratiche strane, l’aveva «distrutta».  Poi c’è stato il remake di Suspiria a mettere a dura prova il suo benessere psicologico: «Stavamo in un albergo abbandonato, in cima a una montagna . Sul tetto, c’erano trenta ripetitori per telefono e l’edificio era pervaso dall’elettricità. Ci si dava la scossa a vicenda non appena capitava di sfiorarsi, faceva un freddo cane. Girare quel film mi ha incasinata così tanto che sono dovuta andare in terapia ».

Dakota in passato aveva anche parlato dei suoi attacchi d’ansia . Che in era coronavirus si sono acuiti: «Provo l’ansia più folle per il nostro mondo e il nostro pianeta . Penso  costantemente allo stato del mondo in questo momento. Un pensiero che mi tiene sveglia tutta la notte, ogni notte . Il mio cervello vaga in meandri folli e oscuri. Devo fare tanto lavoro per tenere a bada questi pensieri. Faccio tanta terapia ».

LEGGI ANCHE Noel Gallagher svela: «Quando sniffavo cocaina e soffrivo di attacchi di panico»

LEGGI ANCHE Robert Pattinson, tra film e amore: i 34 anni dell’ex vampiro innamorato

LEGGI ANCHE Katy Perry, i fiori di Orlando Bloom e il «dito medio» della figlia (nella pancia)https://www.vanityfair.it/people/mondo/2020/05/13/dakota-johnson-depressione-14-anni-notizie-foto-gossip