Dalla frattura con William al «bisogna vivere e non sopravvivere». Le confessioni di Meghan e Harry

Nel documentario appena andato in onda su ITV, i Sussex hanno parlato come nessun altro reale prima. Il principe ha ammesso di essere «su una strada molto diversa» da quella del fratello, e l’ex attrice ha rinnegato la tradizione britannica di nascondere le emozioniHarry e Meghan ai Well Child Awards Harry e Meghan ai Well Child Awards Harry e Meghan ai Well Child Awards Harry e Meghan ai Well Child Awards Harry e Meghan ai Well Child Awards Harry e Meghan ai Well Child Awards Harry e Meghan Markle come mai prima – e come nessun altro membro della royal family britannica prima – si sono mostrati «normali» e «vulnerabili» nel documentario Harry & Meghan: An African Journey , appena andato in onda su ITV channel ma girato durante gli ultimi giorni di tour in Africa, poco dopo la dura nota in cui Harry annunciava la sua battaglia contro i tabloid inglesi: «Non continueremo a essere vittime di bullismo, nel giocare la stessa partita che ha ucciso mia madre».

C’è un momento clou nel filmato, quando l’ex attrice americana, a pochi minuti dalla fine mette le mani in tasca e guarda l’intervistatore (Tom Bradby) spiegando di aver provato a «restare impassibile» davanti a tutte le storie false su di lei, ma di non esserci riuscita. Come a dire: la tattica adottata a lungo dalla regina – restare in silenzio, mostrarsi al di sopra di tutto – per noi non funziona più. D’altronde, nel filmato per ITV Meghan e Harry hanno davvero detto di tutto. Qui i passaggi fondamentali:

IL RAPPORTO TRA FRATELLI

Dopo quasi due anni di indiscrezioni, sguardi rubati, attentissime osservazioni dei loro atteggiamenti in pubblico, Harry ha voluto metterlo nero su bianco: sì, tra lui e William al momento c’è una «spaccatura». Il 35enne per la prima volta ha ammesso che lui e il fratello si vedono meno del solito e si trovano oggi su «strade diverse» . Le voci di una «faida» tra i figli di Carlo e Diana, del resto, erano state alimentate dalla loro decisione di dividere le loro fondazioni benefiche e i rispettivi uffici. Harry ha fatto sapere che, poiché entrambi erano sotto pressione, era inevitabile che succedesse qualcosa. Ma, ha aggiunto, «siamo fratelli. Saremo sempre fratelli. Al momento siamo sicuramente su percorsi diversi. Ma ci sarò sempre per lui, come so che lui ci sarà sempre per me. Non ci vediamo più tanto come un tempo perché siamo molto impegnati, ma lo amo molto. La maggior parte delle voci è stata creata dal nulla. Ma, come accade tra fratelli, hai delle belle giornate, e delle brutte giornate».

LE CICATRICI

Harry ha poi parlato della scomparsa di mamma Diana , nel tragico incidente del 1997, e del dolore che resta. Oggi lui si occupa costantemente della propria salute mentale e ciò vuol dire continuare ad affrontare la questione: «Pensavo di esserne fuori, e poi all’improvviso è tornato tutto e mi sono reso conto che questo è qualcosa che devo gestire». Già nel 2017 il principe aveva rivelato di essere andato in terapia per affrontare il dolore, dopo essersi avvicinato più volte a un «esaurimento totale». Ora, come riportato da fonti reali, Harry ha «la giusta squadra di supporto intorno a lui». Ma la sua priorità è un’altra: evitare in qualsiasi modo che ciò che è successo a sua madre possa ripetersi con sua moglie: «Proteggerò sempre la mia famiglia. E tutto ciò che ha già dovuto sopportare è incredibilmente brutale».

LA PAUSA

Harry in video, inoltre, lascia intendere che gli piacerebbe molto trasferirsi almeno per un po’ a Cape Town , che definisce come un «posto fantastico». Ma sa che non è possibile. Ma come ha rivelato una fonte al Sunday Times, i due hanno intenzione il mese prossimo di prendere alcune settimane di riposo dai doveri reali per trascorrere un un po’ di tempo in famiglia. E dedicarsi ad Archie . Si tratta di una cosa «davvero necessaria da fare».

IL CONSIGLIO DEGLI AMICI: «NON SPOSARE IL PRINCIPE HARRY»

Anche Meghan, nel corso del documentario, ha fatto sentire la sua voce. La duchessa ha fatto sapere che non aveva idea di come sarebbe stata la vita sotto i riflettori, e che è difficile far capire agli altri la pressione che è costretta a subire. «Quando ho incontrato per la prima volta il mio attuale marito, i miei amici erano davvero felici perché io ero molto felice», ha raccontato, «ma i miei amici britannici mi hanno detto: “Sono sicuro che è grandioso, ma non dovresti farlo , perché i tabloid inglesi ti distruggeranno la vita”. E io in un modo molto ingenuo ho replicato: “Sono americana, noi non abbiamo tutto questo” . Quindi non avevo capito, ed è stato molto complicato ».

VIVERE E NON ESISTERE

La duchessa è apparsa molto emozionata ed emotiva. E ha affermato che adesso che ha un figlio di cinque mesi, Archie, per lei è fondamentale «stare bene, sentirsi felice» e non limitarsi a tenere tutto sotto controllo e a evitare le emozioni. Per questo la via britannica del mostrarsi impassibile per lei non funziona, anzi crede che seppellire le emozioni possa solo creare ulteriori danni. Anche per questo oggi la duchessa ha ammesso di essersi sentita «vulnerabile» durante i nove mesi di gravidanza, con i riflettori puntati continuamente su di lei. «Ho detto spesso a H, questo è il modo in cui lo chiamo» , ha spiegato rivelando il «nomignolo» del marito, «che non è sufficiente sopravvivere a qualcosa. Non è questo il senso della vita. Devi poter prosperare e sentirti felice». E ancora: «Ho davvero cercato di adottare questa sensibilità britannica del lasciarsi scivolare tutto addosso. Ci ho provato, ci ho davvero provato, ma penso che ciò che ti provoca internamente sia davvero dannoso».

UNA LOTTA

A chiederle dell’effetto che la continua attenzione mediatica possa avere sulla sua salute fisica e mentale e su come Harry sia «protettivo» nei suoi confronti dopo quello che è successo a sua madre Diana, Meghan fa sapere: «Qualsiasi donna, specialmente durante una gravidanza, è vulnerabile . E grazie anche per averlo chiesto, perché non molte persone mi hanno chiesto se stessi bene. Ma è una cosa molto reale passare dietro le quinte». Quindi la risposta è «non proprio ok, visto che è stata davvero una lotta».

LEGGI ANCHE Meghan Markle: «Le attenzioni su di me? Una lotta»

LEGGI ANCHE Il primo discorso di Leonor di Spagna, l’orgoglio di mamma Letizia Ortiz

LEGGI ANCHE Harry, che pensa sempre a mamma Lady Diana: «Ogni flash me la ricorda»

LEGGI ANCHE «Adesso che sono padre». E Harry scoppia a piangerehttps://www.vanityfair.it/people/mondo/2019/10/21/meghan-markle-william-documentario-confessioni-william-felicita-foto-gossip