Ecco come presentare al meglio una nuova idea di lavoro (anche se da remoto)

Riuscire a essere incisivi e a coinvolgere capi e colleghi è fondamentale: qui i consigli e gli strumenti per farlo bene anche a distanza1. Prendetevi del tempo e non fate le cose all’ultimo 2. Imparate a tagliare il superfluo 3. Seguite la famosa regola di Guy Kawasaki 4. I supporti visivi sono tutto 5. Cercate di sapere chi è il vostro pubblico 6. Evitare le «parole d’ordine» 7. Non includere molti numeri 8. Fai ricordare alle persone il nome del tuo progetto 9. Aggiungi i tuoi dati di contatto 10. Crea una presentazione compatibile Già era un’impresa e ora, con il lavoro da remoto, la faccenda si complica ulteriormente: quando si presenta una nuova idea riuscire a essere incisivi e a coinvolgere capi e colleghi è fondamentale e, a distanza, non valgono sguardi o pacche sulle spalle, tutto si gioca sulla presentazione a video.

La regola aurea rimane la famosa formula ABT (è l’acronimo di «and-but-therefore »):

«And», la «e» , che è il momento della raccolta dati, della descrizione della situazione, che, se supportata da un sondaggio fa ancora più effetto. Potreste aiutarvi con strumenti come Survey Monkey , Google Moduli o Microsoft Forms .

Descritto lo status quo e focalizzata la situazione si entra nellla fase del «But», il momento del «ma» , per capire meglio le criticità che la vostra idea permetterebbe di superare e qui Strategizer porebbe offrire un utile strumento per visualizzare gli impatti positivi che la vostra proposta può portare.

Infine c’è la parte del «Therefore», il quindi, il momento topico, quello dello svelamento della soluzione . Qui è fondamentale dare la possibilità a chi vi ascolta di darvi un feedback e di suggerirvi modifiche. Per questo potete usare Sli.do. , una piattaforma pensata proprio per le interazioni e per attivare momenti di discussione.

Avere come supporto piattaforme come Miro vi permette inoltre di riuscire a gestire confronti e raccogliere idee su lavagne digitali, in cui tutti possono scrivere le proprie opinioni e usare post-it virtuali.

Nella gallery , trovate poi 10 consigli su come è meglio organizzare il vostro pitch : si sa che la soglia di attenzione generale è andata abbassandosi sempre più e ci si gioca tutto in poco tempo. Meglio non sprecarlo.

LEGGI ANCHE 6 consigli per una presentazione efficace

LEGGI ANCHE Conoscete l’arte del pitching? È un buon modo per farsi dire di sì!

LEGGI ANCHE Lettera di presentazione: come scriverla?https://www.vanityfair.it/mybusiness/network/2020/05/14/ecco-come-presentare-al-meglio-una-nuova-idea-di-lavoro-anche-se-da-remoto