Faber: lo stile in cucina con i nuovi piani cottura aspiranti

Galileo NG e Galileo Smart abbinano i vantaggi di due prodotti – piano induzione e cappa – in uno rendendo ancora più unica l’esperienza in cucina e strizzando l’occhio al designEfficienza ed efficacia anche in cucina. Faber , azienda marchigiana di cappe aspiranti, ha deciso di ampliare la propria linea di piani cottura aspiranti Galileo . Sono Galileo NG e Galileo Smart,  che abbinano i vantaggi di due prodotti –  piano induzione e cappa – in uno rendendo ancora più unica l’esperienza in cucina e garantendo il massimo delle prestazioni, strizzando al contempo l’occhio al design.  Già, perché i modelli sono studiati anche a livello stilistico per inserirsi in modo coerente e per esaltare le cucine di design.

I prodotti presentano quattro zone a induzione con due bridge zone attivabili contemporaneamente nel caso si utilizzino pentole di grandi dimensioni. Le cooking zone sono regolabili grazie a comandi touch slider nel modello Galileo NG: un sistema perfetto con cui regolare automaticamente e con grande precisione la temperatura di cottura e la potenza dell’aspirazione. Galileo Smart , invece, è dotato di touch control per governare con un solo tocco la cappa e le cooking zone . Soluzioni studiate per permettere di cucinare qualsiasi ricetta in modo omogeneo e perfettamente regolabile.

Le elevate prestazioni dei piani Galileo sono assicurate inoltre dalla funzione Doppia Intensiva che aumenta la potenza d’aspirazione, permettendo di eliminare in pochi minuti anche gli odori di cottura più forti , e da un sistema di impostazione automatica dell’aspirazione. Il tutto con una diminuzione notevole del rumore.

La griglia in ghisa centrale rende unico il design di entrambi i nuovi piani Galileo, mentre il posizionamento a filo piano ne esalta la praticità, consentendo di muovere le pentole senza alcun ostacolo. Inoltre, grazie alla tecnologia Waterproof, la cappa rimane in funzione anche nel caso in cui si dovessero rovesciare liquidi che vengono fatti defluire in un contenitore ad hoc.

Ciliegina sulla torta? I bassi consumi per le elevate performance.LEGGI ANCHE Lo sapevamo, nel lockdown siamo ingrassati (ma non così tanto)

LEGGI ANCHE Gennaro Esposito: «Ripartiamo dagli artigiani e dai nostri prodotti»https://www.vanityfair.it/vanityfood/food-news/2020/05/13/faber-piani-induzione-cappa-galileo