Giornata mondiale dello Yoga, tutto il mondo unito in un “OM” online

L’edizione di quest’anno si celebra nell’era post Covid e vedrà un grande raduno con milioni di persone sul Web. Dallo YogaFestival all’all day Instagram event, sul canale @VirginactiveITSono più di 36 milioni in America e sfiorano i 2 milioni in Italia. È davvero incredibile il numero di persone che pratica lo yoga e che, della passione verso la filosofia millenaria ayurvedica, alla base di questa disciplina che coinvolge corpo, respiro, spiritualità, ne ha fatto uno stile di vita .

Una passione che si è decisamente amplificata e che si è diffusa ampiamente durante il periodo di lockdown grazie al Web su cui centri e palestre chiuse si sono “trasferiti” per non interrompere le lezioni.

View this post on Instagram

Abbiamo un sogno. Celebrare con un grande OM collettivo la grande Giornata Internazionale dello Yoga insieme a tutti gli amici e gli amici degli amici di YogaFestival. Se ti senti uno di loro, spedisci il tuo video dove canti un OM, solo uno, a om@yogafestival.it. Saremo tutti connessi il 21 giugno alle 18.00 sul nostro sito yogafestival.it, pagina FaceBook, canale YouTube per un International Yoga Day digitale. Più informazioni qui: http://yogafestival.it/international-yoga-day/ |||||||||||||||||||||||||||||| We have a dream. To celebrate the great International Yoga Day with a big collective om together with all the friends and friends of the YogaFestival friends. If you feel like one of them, send your video where you sing an OM, only one, to om@yogafestival.it. We will be all connected on June 21 at 6.00 pm on our website yogafestival.it, FaceBook page, YouTube channel for a digital International Yoga Day. More information here: http://yogafestival.it/international-yoga-day/ |||||||||||||||||||||||||||||||||||

A post shared by YogaFestival (@yogafestival_italia) on Jun 9, 2020 at 3:38pm PDT

È per questo che domani 21 giugno, data in cui si celebra l’International Yoga Day , con le milioni di persone collegate da tutto il mondo, potrebbe diventare il più grande raduno mondiale sul web: infatti, ai tempi del Covid19, il consueto appuntamento che ogni anno celebra l’antica disciplina indiana sarà tutto online per rispettare le misure sul distanziamento sociale.  24 ore per capire una pratica millenaria che per i suoi benefici fisici, mentali e spirituali è anche diventata, dal 2014, patrimonio Unesco.

LEGGI ANCHE Gua Sha, dalla Cina all’Italia, l’alternativa olistica al botox

Lo YogaFestival e il futuro

Quest’anno il più grande raduno di yoga in Italia , lo YogaFestival , avrà come filo conduttore: “Riflessioni sullo Yoga: come lo yoga ci aiuterà a immaginare il futuro” . Questa edizione proporrà un format diverso anche per le modalità di fruizione legate alle disposizioni anti pandemia. A partire dalle ore 18.00, gli yogi italiani si incontreranno on line, sul sito yogafestival.it , sulla pagina FB YogaFestivalItalia e sul canale YouTube .

Il programma completo

A chiusura dell’evento un esperimento: un grande Om collettivo a cui tutti possono partecipare registrando il proprio Om e inviandolo entro il 12 giugno a om@yogafestival.it

L’all day Instagram event di Virgin Active

Domenica 21 giugno, fari puntati sullo yoga anche nei centri Virgin Active che dedicheranno allo Yoga un all day Instagram event, sul canale @VirginactiveIT, coinvolgendo chiunque vorrà sperimentare, attraverso un viaggio fra workout, arte e musica, i tanti volti e approcci allo yoga.

LEGGI ANCHE Le posizioni di yoga per rassodare addominali e glutei

Nel corso della giornata ci si potrà allenare con gli allenamenti Revolution guidati da tre esperti LIVE trainer; ci si potrà collegare in diretta nei club o, per meglio dire, fare vere e proprie incursioni per vivere dovunque ci si trovi, l’esperienza di un allenamento Yoga in un club di Milano, Venezia, Roma e Palermo.

View this post on Instagram

Tutte le volte che in quarantena ho chiuso gli occhi ero qui con il pensiero. Liberare il corpo dalle catene mentali e fisiche e lasciarsi completamente andare. Accettare il proprio corpo con tutti i difetti. Essere in armonia con se stessi a volte vuole dire anche fregartene. Chi decide qual’e la perfezione se non Te stesso? C’è sempre chi ti vorrà diversa da quello che sei o che ti vedrà perfetta perché ama le tue unicità! Yoga Mirage sul mare ad ogni respiro seguivo le onde e mi lasciavo ispirare. Questa è la preparazione per Anjaneyasana o Luna crescente #yogamirage #anjaneyasana

A post shared by Marianne Mirage 🦁 (@mariannemirage) on Jun 19, 2020 at 5:56am PDT

Si potranno condividere le Yoga ‘Love Story’, attraverso le testimonianze con video selfie dei soci fra i più yoga addicted e si incontreranno “virtualmente” ospiti speciali che racconteranno il fil rouge che lega lo yoga ad altri ambiti, come all’arte ad esempio, con Alessandro Sigismondi, il celebre fotografo e video maker che ha trasformato la passione per lo yoga nella sua musa, e  con la cantautrice Marianne Mirage, appassionata non solo di musica ma grande esperta di yoga.

LEGGI ANCHE I migliori leggings per fare yoga

Perché proprio il 21 giugno

La scelta di questo giorno non è casuale. Innanzitutto il 21 giugno è considerato un giorno sacro in India: sembra, infatti, che Shiva abbia iniziato a trasmettere la disciplina dello Yoga ai suoi discepoli proprio in questo giorno che coincide con il solstizio d’estate. Il 21 giugno è il più lungo dell’anno e quello con più ore di sole e di luce, che sono simboli d’immortalità, portano prosperità e salute al corpo e alla mente . E com’è scritto nei Veda – le antiche scritture indiane –, venerarli nel giorno del solstizio d’estate ha un valore ancora più significativo.

Yoga at Home e Yoga with Family

Sono questi i temi della sesta edizione della Giornata internazionale dello yoga, visto che, in tempi di pandemia, lo yoga è stato per molti praticanti di lunga data e neofiti uno strumento potente per affrontare lo stress legato al momento di incertezza e di isolamento vissuto nei mesi di quarantena.

Molti eventi che nelle passate edizioni si sono svolti dal vivo nelle piazze, nelle scuole e nei centri yoga, come in varie location spettacolari vista mare, lago o montagna, quest’anno si celebreranno nella nuova versione digital, sempre e comunque all’insegna della condivisione e dell’unione . Del resto come dice il proverbio “fai progetti, non programmi”.https://www.vanityfair.it/benessere/fitness/2020/06/20/giornata-mondiale-dello-yoga-tutto-il-mondo-unito-un-om-online