Harry e Meghan, i «grandi sconfitti» della royal family durante la pandemia

Secondo Phil Dampier, nel periodo di lockdown per il coronavirus, tutti i Windsor hanno rafforzato la loro immagine. Eccetto i Sussex, «isolati» e «fuori luogo», che nel frattempo accolgono mamma Doria nella loro villa e rimandano al 2021 la partenza della loro fondazione27 novembre 2017 18 maggio 2018 26 Luglio 2018 Novembre 2018 2 aprile 2019 6 Maggio 2019 Agosto 2019 Ottobre 2019 Dicembre 2019 8 Gennaio 2020 9 marzo 2020 «Harry d’Inghilterra e Meghan Markle sono i grandi sconfitti della royal family durante la pandemia ». Parola del biografo reale Phil Dampier , che parlando al The Express ha etichettato i Sussex come «isolati » e «fuori luogo »: «Durante il coronavirus tutti i Windsor hanno rafforzato la loro immagine svolgendo bene i propri compiti istituzionali. Ad eccezione del principe e dell’ex attrice americana».

D’altronde la scelta di dimettersi da membri senior della famiglia reale e volare in Nord America proprio alla vigilia dell’emergenza covid, non ha giocato a loro favore. Nonostante si siano impegnati in opere di volontariato e abbiano preso posizione anche sul caso-Floyd , Harry e Meghan hanno fatto discutere soprattutto per la loro nuova vita a Los Angeles , tra celebri amicizie e una villa da sogno .

«Anche Doria Ragland , la mamma della duchessa, si è trasferita nella mega residenza in cui, momentaneamente, vivono i Sussex», ha rivelato una fonte al Daily Mail. «Si occupa soprattutto del nipote Archie, come fosse una tata, e lascia liberi i genitori di lavorare. Nel frattempo Harry ha stretto amicizia con l’attrice Liza Minnelli , che lo sta aiutando a trovare un nuovo equilibrio in California».

Nelle scorse settimane, infatti, numerosi tabloid avevano ipotizzato che il principe – lontano da Londra e dagli amici di vecchia data – si sentisse a disagio . Anche perché al momento pure il suo lavoro sta andando a rilento : «A causa del coronavirus e poi delle rivolte anti-razzismo , i Sussex inaugureranno ufficialmente la loro nuova associazione, «Archewell », soltanto nel 2021 », riporta il Telegraph .

Insomma, è come se Harry e Meghan fossero usciti dai radar . A pensarci bene, forse, è proprio quello che volevano .

LEGGI ANCHE Il principe Harry: «Ho paura per il futuro di mio figlio»

LEGGI ANCHE «Harry e Meghan avevano già parlato della Megxit prima del matrimonio»https://www.vanityfair.it/people/mondo/2020/06/14/harry-meghan-grandi-sconfitti-royal-family-durante-pandemia