I 40 anni di Riccardo Scamarcio, il «bad boy» del cinema italiano

L’attore pugliese, ancora ufficialmente single dopo la rottura con Valeria Golino, è nato il 13 novembre 1979. Oltre al cinema, che spesso gli offre ruoli da bello e cattivo, ha un’altra «grande passione»Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni Riccardo Scamarcio compie 40 anni «Sono passati 39 anni e non me ne sono neanche accorto, però sono successe tante cose, belle e dolorose». Riccardo Scamarcio , nato a Trani, in Puglia, il 13 novembre 1979, compie 40 anni. «Non festeggerò. Non l’ho mai fatto» . Però non ha paura del tempo che passa: «La vita è fatta di fasi, io provo a sintonizzarmi sulla prossima».

Oggi Scamarcio è una delle più grandi star maschili del cinema italiano. Con una fama da ribelle che lo segue da quando, adolescente, cercava emozioni forti «marinando la scuola, facendomi le canne, rubando la macchina di mio padre ». Siccome non andava a scuola, suo padre lo prese per un anno a lavorare con lui: «Sveglia alle cinque e via. Facevo il rappresentante di carni ». A 15 anni scoprì il teatro, a 16, su un treno, incontrò uno psichiatra che gli consigliò il Centro sperimentale di cinematografia : «Fu la svolta». Quindici anni fa esordì nel ruolo del giovane tormentato di Tre metri sopra il cielo , la pellicola che l’ha consacrato come sex symbol . Da allora la sua carriera è stata un susseguirsi di successi. Nei suoi primi 40 anni, l’attore pugliese ha girato qualcosa come 50 film . Da ultimo lo abbiamo visto nel thriller Non sono un assassino , e ora è sul set di Tre piani , il nuovo film di Nanni Moretti .

LEGGI ANCHE «Lo Spietato»: la prima volta di Riccardo Scamarcio su Netflix

Al cinema gli fanno spesso interpretare cattivi o romantici bad boy: «Penso sia per via del taglio dei miei occhi», dice. Lui, però, si definisce «un bravo ragazzo». Impetuoso ogni volta che parla di politica , si irrigidisce quando gli chiedono di raccontare la sua vita privata. Anche se, sulla fine della relazione decennale con Valeria Golino – in mezzo le affissioni di nozze e il matrimonio saltato – l’anno scorso ha confidato a Vanity Fair : «È una sconfitta. Una cosa estremamente dolorosa dalla quale non sono ancora guarito».

LEGGI ANCHE Valeria Golino: «Quel dolore che ti cambia»

Da qualche mese si parla di un storia di Scamarcio con l’inglese Angharad Wood , che dirige un’agenzia di management a Londra e assomiglia alla Golino in maniera impressionante. Ma l’attore, coi giornalisti che provano a toccare l’argomento, si irrigidisce: «Il gossip uccide il mio lavoro ». Però sui giornali di gossip è finito, suo malgrado, lo scorso luglio. Quando Francesco Sarcina ha svelato che la moglie Clizia Incorvaia lo aveva tradito proprio col suo amico Riccardo, che era stato il loro testimone di nozze. Scamarcio, liquidata la faccenda con zero dichiarazioni ai giornali (però tramite un amico ha negato tutto ), ha continuato a fare le cose che più ama nella vita: l’attore e il contadino. Nonostante la fama da bad boy, infatti, nella sua Puglia si dedica a una passione molto poco da maledetto: «Faccio lo zappatore. Produco olio e vino biologici ».

LEGGI ANCHE Leonardo DiCaprio, il sex symbol che vuole salvare il pianeta, compie 45 anni

LEGGI ANCHE Gli splendidi 50 anni di Matthew McConaughey

LEGGI ANCHE Buon compleanno «dottoressa Grey»: Ellen Pompeo compie 50 annihttps://www.vanityfair.it/people/italia/2019/11/13/riccardo-scamarcio-40-anni-compleanno-anni-foto