Il caso mascherine, perché non si trovano al prezzo stabilito?

Abbiamo parlato con il presidente della Federazione Ordini dei Farmacisti Italiani per capire come mai le mascherine siano introvabili1. Lavatevi bene le mani 2. Togliete la mascherina usando gli elastici e lavatevi ancora una volta le mani 3. Indossate dei guanti monouso o disinfettate le mani 4. Mettete la mascherina su una superficie lavata con acqua e sapone o disinfettante idoneo 5. Spruzzate uniformemente la mascherina con alcool al 70% su tutta la superficie, compresi gli elastici, senza eccedere nella bagnatura 6. Girate la mascherina e ripetete l’operazione 7. Lasciate agire fino alla completa evaporazione in un luogo protetto, per almeno 30 minuti 8. Una volta sanificata la mascherina, evitate di contaminarla 9. Se emana ancora un forte odore di alcool, lasciatela asciugare ulteriormente su una superficie pulita e sanificata, altrimenti riponetela in una busta di plastica fino al nuovo uso Per i più sono introvabili . Chi riesce a recuperarle le paga a un prezzo diverso da quello fissato contro le speculazioni. Anche questo prezzo non è certo: dovrebbe essere di 50 centesimi ma per ora resta a 61 perché non c’è ancora il decreto che dovrebbe togliere l’Iva al 22%. Perché non ci sono mascherine, quelle chirurgiche, e non costano quanto ci si aspetta?

Il commissario straordinario, Domenico Arcuri , ribadisce che nelle ultime settimane ne sono state distribuite 36,2 milioni di mascherine e che le Regioni, nei loro magazzini, ne hanno 55 milioni. Sono numero solo all’apparenza alti. Secondo il Politecnico di Torino ne consumiamo 60 milioni al giorno, 35 solo per i lavoratori.

Che le mascherine non si trovino è certezza per il presidente della Federazione Ordini dei Farmacisti Italiani Andrea Mandelli . «I problemi sono due: la certificazione , cioè il riconoscere le mascherine che sono utilizzabili da quelle non a norma, e poi la questione economica perché quelle importate costano di più del prezzo concordato e in Italia la filiera non riesce a trovare soluzioni per produrre a quel prezzo. Finite quelle a disposizione, a volte vendute anche al di sotto del prezzo di acquisto, è praticamente impossibile trovarne sul mercato restando nella cifra indicata».

In Francia, Spagna e Germania il prezzo calmierato fa vendere le mascherine a un euro . Il doppio rispetto a quello indicato in Italia e al quale non no riesce a produrre. Il Politecnico di Torino e l’Uni, l’ente italiano di normazione, insieme a Inail e Confindustria dispositivi stanno lavorando alla creazione delle cosiddette mascherine di comunità, leggermente meno protettive di quelle chirurgiche ma più facili da produrre .

Le mascherine a prezzo calmierato si trovano solo in una farmacia su quattro secondo l’inchiesta fatta in 10 città da Altroconsumo . Alcune farmacie propongono le lavabili che, assicurano, durano mesi e costano attorno ai tre euro. C’è chi si domanda se non sarebbe più conveniente utilizzare quelle di maggiore durata come le Ffp2 , seppur più costose all’acquisto (dai 7 euro in su) e comunque non sempre disponibili. «Se c’è una situazione in miglioramento come sembra esserci in questo momento e non c’è un contatto particolarmente a rischio bastano quelle chirurgiche», dice Mandelli, «le altre, le Ffp2, sono più faticose da portare in particolare andando verso l’estate».

La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani dice da tempo che il mercato è fuori controllo e che le farmacie non sono in grado di garantire l’offerta di questi dispositivi attraverso i canali tradizionali . Spiega il presidente: «Nei mesi del lockdown i farmacisti italiani hanno continuato a garantire l’assistenza farmaceutica ai cittadini, nei giorni feriali come nelle festività, nelle ore diurne e di notte. Abbiamo pagato un pesante tributo in termini di colleghi contagiati e anche uccisi dalla COVID-19. I farmacisti in ospedale, ma anche quelli sul territorio sono da ringraziare. È un’indicazione per il futuro: la medicina del territorio che mette insieme medici di base, presidi locali e farmacie deve essere potenziata».

LEGGI ANCHE Speciale Coronavirus

LEGGI ANCHE Fase 2, dove buttare i miliardi di guanti e mascherine che utilizzeremo?

LEGGI ANCHE

LEGGI ANCHE Covid-19 e mascherine: modelli, differenze, come e quando indossarle

LEGGI ANCHE La mascherina diventerà un must have del nostro guardaroba?https://www.vanityfair.it/news/approfondimenti/2020/05/14/il-caso-mascherine-perche-non-si-trovano-e-non-hanno-il-prezzo-stabilito