Il coast to coast in Italia in bici: i consigli del Brac per affrontarlo

Dal Lido di Venezia a Lerici. Quattro giorno al ritmo del proprio respiro, quattro giorni per attraversare l’Italia in bicicletta da costa a costa: ecco le foto e i consigli del BracL’itinerario: giorno 1 Chioggia Il Po tra Chioggia e Ferrara La campagna ferrarese La campagna ferrarese Ferrara Bed and Bike L’itinerario: giorno 2 Fra le colline di Parma Fra le colline di Parma Torrechiara La Locanda di Torrechiara L’itinerario: giorno 3 Berceto Verso il passo della Cisa Verso il passo della Cisa Il Passo della Cisa La discesa dopo la Cisa Pontremoli Pontremoli L’itinerario: giorno 4 Lerici La Locanda del Senatore Massimo Braconi, il Brac Quattro viaggiatori, quattro biciclette e quattro giorni per attraversare l’Italia da costa a costa . Dal Lido di Venezia a Lerici, passando dal Passo della Cisa . A scandire il tempo dell’avventura il solo ritmo del cuore e del respiro. Per chi ama viaggiare, la bicicletta può rivelarsi un mezzo di trasporto affascinante con cui scoprire angoli di bellezza del nostro Paese. In un’esperienza del genere «si assapora la libertà di vivere: è un viaggio al ritmo giusto, un’esperienza di passione. Il senso di un viaggio viene dato da chi lo vive quando si sceglie in autonomia la propria strada».

A dirlo è Massimo Braconi , conosciuto anche come Brac – freerider professionista, alpinista d’alta quota, telemarker e viaggiatore esperto – che pochi giorni fa ha concluso la prima fase di Coast to Coast. L’Italia in bicicletta , un progetto che unisce turismo e sport . Il format prevede più avventure, tutte da costa a costa, e diventerà un documentario in più puntate curate da Bapu Film e Joydis .

Libertà e indipendenza sono due fra gli elementi fondanti di questo tipo di viaggio. «Non c’è bisogno di mappe ma di accoglienza e soprattutto di apertura d’animo. Unica è l’esperienza di pazienza e fiducia che si può vivere: affidarsi ai consigli dei locali, capire chi merita, fare attenzione, rispettare e accettare l’ignoto, non esagerare».

Un viaggio che spalanca anche le porte della propria interiorità: «in un viaggio in bicicletta si disvelano anche mondi interiori. Ogni volta che torno a casa, mi sento ricco, appagato perché so di essere entrato nel vivo del percorso».

Nella gallery sopra, c’è tutto il loro viaggio. Qui i cinque consigli pratici per affrontare un coast to coast in bicicletta

1. Il primo è abbozzare in precedenza punti di interesse  che rispondano alle nostre preferenze. Poi naturalmente c’è ampio spazio anche per l’improvvisazione.

2. Anche il chilometraggio quotidiano è un aspetto da tenere in considerazione perché non tutti possono pedalare per centinaia di chilometri al giorno. «In base alla preparazione fisica, occorre stabilire un chilometraggio giornaliero che consenta un ritmo slow ed eventuali deviazioni, considerando inoltre che è estremamente importante il recupero fisico ».

3. Per quanto riguarda l’alimentazione tre sono i must irrinunciabili che aiutano a mantenere buone prestazioni: una colazione nutriente, l’idratazione costante e piccoli snack durante il tragitto.

4. Poi la sicurezza , fondamentale quando ci si mette su strada (con qualsiasi mezzo di trasporto). Meglio quindi applicare luci posteriori che ci rendono visibili in ogni circostanza e non dimenticare il caschetto di protezione.

5. Infine l’equipaggiamento, i “bagagli”. Indispensabile è viaggiare leggeri , scegliendo borse da bicicletta resistenti all’acqua ed evitare zaini in spalla.

Nella gallery  trovate l’itinerario (comprensivo di spunti sul dove dormire e mangiare), affrontato dal Brac e compagni, immortalato nelle belle foto di Alex d’Emilia .

LEGGI ANCHE 7 cammini in Italia da fare quest’estate

LEGGI ANCHE I 10 boschi più emozionanti da vedere in Italia

LEGGI ANCHE 15 luoghi in Puglia che ancora non conoscevamohttps://www.vanityfair.it/viaggi-traveller/vacanze/2020/07/13/coast-to-coast-bicicletta-brac