Il ritorno sotto ai riflettori di Charlène di Monaco: la visita in Italia per una buona causa

La principessa ha inaugurato una scuola anti-sismica in Abruzzo, come presidente della Croce rossa monegasca. Dopo mesi di assenza dalla vita pubblica, e senza il marito Alberto al fianco…Charlene di Monaco in visita in Abruzzo Charlene di Monaco in visita in Abruzzo Charlene di Monaco in visita in Abruzzo Charlene di Monaco in visita in Abruzzo Charlene di Monaco in visita in Abruzzo Charlène di Monaco non è «scomparsa». L ’ex nuotatrice sudafricana, 41 anni, dopo alcuni mesi di assenza dagli eventi pubblici del principato è riapparsa in Italia per un’ottima causa : come raccontano le foto condivise dalla pagina Facebook ufficiale del palazzo reale, la principessa ha inaugurato una nuova scuola antisismica in Abruzzo , nei luoghi colpiti dal terremoto del 2016, grazie alle donazioni della Croce Rossa monegasca.

All’evento italiano ha partecipato solo Charlène e non il marito Alberto di Monaco. Ma non c’è nulla di strano: è soprattutto lei che da anni si occupa delle iniziative della Croce Rossa, in qualità di presidente, ed è inoltre molto impegnata con la sua fondazione, la Fondation Princesse Charlène.

In questi mesi, l’assenza dell’ex sportiva si era notata subito. L’ultima sua immagine risaliva all’11 settembre , quando insieme al marito aveva accompagnato i gemelli Jacques e Gabriella nel loro primo giorno di scuola. Poi, più nulla. A far preoccupare sudditi e non solo è stata soprattutto un’assenza: Charlène non ha partecipato insieme al marito all’incoronazione di Naruhito e Masako tenutasi a fine ottobre al palazzo reale di Tokyo. Erano presenti tutte le famiglie reali europee. Da Letizia e Felipe di Spagna ai sovrani di Svezia. Solo Carlo d’Inghilterra si era presentato da solo, senza Camilla, ma lì si sa la regina è un’altra.

Alberto così ha preso parte senza accompagnatrice sia alla cerimonia di incoronazione sia alla successiva cena di gala, mentre sul profilo Instagram della principessa trovavano spazio solo le foto dei loro gemelli. Ma Charlène, che è stata spesso definita la «principessa triste» per l’abitudine di non sorridere mai in foto, non ha mai dato peso alle voci. Né a quelle che la vorrebbero infelice , né a quelle che sostengono che il suo matrimonio sia perennemente in crisi .

LEGGI ANCHE Che fine ha fatto Charlene di Monaco?

LEGGI ANCHE Così i gemellini di Monaco hanno salutato l’estate (prima di tornare a scuola)

LEGGI ANCHE Camilla, che è un «pilastro di sostegno» per Meghan e Harryhttps://www.vanityfair.it/people/mondo/2019/11/13/charlene-di-monaco-torna-italia-senza-alberto-foto-gossip