Juventus Campione d’Inverno, Zaniolo infortunio choc

I bianconeri con un super Cristiano Ronaldo sbancano l’Olimpico e battono la Roma. Rottura del crociato per il giovane giallorosso: stagione finita, salterà anche Euro 2020. E intanto l’Inter insegue, Immobile capocannoniere (20 gol) trascina la Lazio alla 12ª vittoria consecutiva e Ibrahimovic risolleva il MilanJuventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus padrona della Serie A Juventus Campione d’Inverno. È cambiato tutto, senza tuttavia cambiare niente. La vincitrice degli ultimi otto scudetti detta ancora legge e – al giro di boa del campionato – comanda la classifica della Serie A. Il cambio di allenatore – da Allegri a Sarri – e la «rivoluzione culturale» prevista non hanno portato benefici al «bel gioco», ma hanno confermato che l’organico dei bianconeri è ancora il migliore, il più qualitativo, il più solido, il più competitivo. Esattamente come prima.

Cristiano Ronaldo è tornato a segnare con regolarità: all’Olimpico di Roma ha realizzato su rigore il 6° gol consecutivo, utile a dare forma alla vittoria della Juventus contro la Roma. La notte del big match è stata macchiata dal gravissimo infortunio a Nicolò Zaniolo . Il talento della Roma e della nazionale ha riportato la rottura del crociato del ginocchio destro con lesione del menisco. La sequenza dell’infortunio l’ha visto superare in slalom tutta la difesa della Juventus per poi – colpito da Rabiot – cadere a terra. A quel punto Zaniolo ha immediatamente chiesto il cambio tra le lacrime ed è uscito dal campo in barella, per venire infine trasportato a Villa Stuart, dove è arrivato il responso.

Oggi pomeriggio l’operazione. Si parla di almeno sei mesi di stop. Tempi di recupero molto lunghi per il classe 1999 e stagione finita. E così la speranza di partecipare a Euro 2020 con la maglia della Nazionale che rischia di restare un sogno. Grande anche la delusione del ct Roberto Mancini, che era in tribuna all’Olimpico a seguire la partita. Zaniolo ha confermato la sua fama di guerriero. «Vi giuro…tornerò più forte di prima» ha scritto sui social postando una foto della carezza ricevuta da Cristiano Ronaldo all’uscita del campo in barella.

La Juventus è in fuga, ma Inter e Lazio non demordono e sono in scia scudetto. I nerazzurri di Antonio Conte sono reduci dal faticoso pareggio contro l’Atalanta di Gasperini; ma il distacco dalla capolista è minimo (2 punti) e la tenuta della squadra è confermata dal fatto di aver registrato una sola sconfitta (ma contro la Juventus). In più la coppia formata da Lukaku e Lautaro, la famosa Lu-La, ha dimostrato un affiatamento tale (24 gol insieme in campionato) da consentire sogni di gloria per un club che non vince il Tricolore da dieci anni: era infatti il 2010 quando l’Inter allora allenata da Mourinho vinse il «Triplete».

Impressionante il cammino della Lazio, che nel week end contro il Napoli ha colto la 12ª vittoria consecutiva: è la striscia migliore di tutti i tempi per una società che vanta il capocannoniere del campionato, il centravanti azzurro Ciro Immobile (20 reti) . Se proprio il Napaoli resta la delusione più grande di questa prima metà di stagione, con il cambio in panchina tra Ancelotti e Gattuso che non ha portato alcun giovamento alla squadra; va sottolineato come l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic abbia immediatamente alzato il respiro del Milan. Ibra è stato decisivo nella vittoria di Cagliari, tornando a segnare in Serie A dopo ben otto anni. La sua personalità, la sua faccia tosta, la qualità delle sue giocate: tutto questo mancava al Milan per dare una svolta ad un campionato fin qui assai mediocre.

LEGGI ANCHE Cristiano Ronaldo, tripletta e chignon (per stupire tutti)

LEGGI ANCHE È Mbappè il calciatore più caro al mondo (265,2 milioni)https://www.vanityfair.it/sport/calcio/2020/01/13/juventus-campione-inverno-zaniolo-infortunio