«Kill Bill Vol. 3»: e se la protagonista fosse Zendaya?

L’attrice Vivica A. Fox, che nel primo film ha prestato il volto a Vernita Green, propone a Quentin Tarantino di ingaggiare la popstar Zendaya per il ruolo di Nikki nel terzo capitolo di «Kill Bill». E i fan si scatenanoZendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Zendaya, la carriera dentro e fuori i set Da quando Quentin Tarantino ha ammesso pubblicamente di stare ragionando su un terzo capitolo di Kill Bill, i fan non fanno che chiedersi da dove il regista partirà per imbastire la trama. Chi conosce il franchise sa, naturalmente, che lo spunto più elementare è offerto dalla vendetta di Nikki nei confronti della Sposa interpretata da Uma Thurman. Nel primo film, infatti, Black Mamba fa visita a Vernita Green, una delle assassine che fece strage il giorno delle sue nozze, uccidendola davanti agli occhi indifesi di sua figlia, Nikki appunto, che, con il beneplacito della stessa Sposa, avrà, una volta cresciuta, la possibilità di vendicarsi per l’uccisione della madre.

A esprimersi in merito è proprio l’attrice che ha prestato il volto a Vernita, Vivica A. Fox, che suggerisce a Tarantino di ingaggiare per il ruolo di Nikki una delle popstar più famose del mondo: si tratta di Zendaya , che da un paio d’anni a questa parte si sta specializzando sempre di più nella recitazione prendendo parte, tra gli altri, a The Greatest Showman , a due nuovi capitoli di Spider-Man e all’acclamata serie di HBO Euphoria . Zendaya, che vedremo presto anche in Dune di Denis Villeneuve al fianco di Timothée Chalamet , per Vivica sarebbe il volto perfetto per ridare vita a Kill Bill : «Magari possiamo fare in modo di dire a Tarantino: prendi Zendaya! E ravvivare il suo interesse spingendolo a mettersi subito al lavoro» spiega l’attrice.

Kill Bill Kill Bill Kill Bill Kill Bill Kill Bill Kill Bill Kill Bill Kill Bill

Di certo l’idea solletica i fan, con la speranza che Tarantino possa davvero fare un pensierino su Zendaya. Le parole della Sposa a Nikki in Kill Bill Vol.1 , d’altronde, sono ancora fresche: «Non era mia intenzione fare questo davanti a te. Quindi ti chiedo scusa. Ma devi credermi quando ti dico che tua madre se l’è meritato. Quando crescerai, se la cosa ti brucerà ancora e vorrai vendicarti, ti aspetterò». Su un prosieguo della saga il regista si era già pronunciato così nel lontano 2004: «Ho già tutta la storia in mente: Sofie Fatale (Julie Dreyfus) prenderà tutto il denaro di Bill. Crescerà Nikki, che andrà in cerca della Sposa. Nikki merita la sua vendetta proprio come la Sposa ha meritato le proprie». Nel primo film il ruolo della bambina era affidato alla piccola Ambrosia Kelley.

LEGGI ANCHE Quentin Tarantino: «Kill Bill 3 si farà (ma ci vorrà ancora un po’)»

LEGGI ANCHE Uma Thurman: «Sono pronta per Kill Bill vol. 3»https://www.vanityfair.it/show/cinema/2020/07/13/kill-bill-vol-3-e-se-la-protagonista-fosse-zendaya-film-quentin-tarantino