La regina, Carlo, William e Harry faccia a faccia: è il giorno del vertice a Sandringham

Elisabetta II li ha convocati a Sandringham per decidere sul futuro dei Sussex. Pare sia rimasta «profondamente ferita» dalla decisione del nipote ma ora vuole risolvere le cose in fretta per evitare ulteriori danni alla monarchiaLa regina Elisabetta a Sandringham, dopo l’annuncio di Harry e Meghan La regina Elisabetta a Sandringham, dopo l’annuncio di Harry e Meghan La regina Elisabetta a Sandringham, dopo l’annuncio di Harry e Meghan La regina Elisabetta a Sandringham, dopo l’annuncio di Harry e Meghan La regina Elisabetta a Sandringham, dopo l’annuncio di Harry e Meghan La regina Elisabetta a Sandringham, dopo l’annuncio di Harry e Meghan La regina Elisabetta a Sandringham, dopo l’annuncio di Harry e Meghan È il giorno del «giudizio» , quello in cui la regina deciderà che ruolo avranno davvero Harry e Meghan Markle in futuro. I due, come tutti sappiamo, hanno lanciato la «bomba» lo scorso 8 gennaio («Vogliamo vivere in Nord America, lavorare per essere economicamente indipendenti e rinunciamo a essere reali senior), e senza averne discusso prima i termini con il resto dei Windsor. Elisabetta II, in primis.

La 93enne così li ha voluti tutti a Sandringham per un inedito e importante vertice. C’è lei, ovviamente, ma senza il marito Filippo; c’è Carlo, appena rientrato da una visita lampo in Oman, dopo la scomparsa del sultano; c’è William, che solo ieri ha fatto trapelare le sue prime parole «Ho messo il braccio intorno a mio fratello per tutta la vita. Ora non ce la faccio più »; e c’è Harry , senza la moglie Meghan Markle , subito tornata in Canada dopo l’annuncio di «divorzio» dal resto della royal family. Secondo i media inglesi, l’ex attrice avrebbe deciso di lasciare Archie a Vancouver per poterne fare ritorno immediatamente. Il marito, nel corso dell’incontro, la chiamerà al telefono.

Il principe Harry, secondo il Daily Mail , oggi verrà avvisato che ci sono formidabili ostacoli da superare prima che possa dimettersi da reale senior. Il motivo della reunion di oggi è quello di trovare una «direzione di viaggio» per il principe e sua moglie. Gli aiutanti reali negli ultimi giorni hanno lavorato 24 ore su 24 per trovare una serie di opzioni per la coppia. Elisabetta II pare sia rimasta «profondamente ferita» dalla decisione di suo nipote di rilasciare la dichiarazione a sua insaputa . Ma a questo punto vuole risolvere le cose in fretta per evitare ulteriori danni alla monarchia.

Ci sono già state consultazioni tra i governi del Regno Unito e del Canada, ma è probabile che l’elaborazione dei dettagli richieda settimane o mesi, anziché giorni. Il 35enne, però, vorrebbe tornare da Archie e Meghan il prima possibile. L’ora esatta dell’incontro non è chiara, ma secondo fonti di Palazzo inizierà nel primo pomeriggio, alle 14 . E dovrà concludersi entro l’ora del tè. sono pur sempre inglesi.

LEGGI ANCHE Da «fuoriusciti» Meghan e Harry potrebbero guadagnare (molto) di più

LEGGI ANCHE Meghan Markle firma un contratto con Disney (ma la regina ha un’altra idea)

LEGGI ANCHE Meghan e Harry rompono il silenzio per fare gli auguri a Kate Middleton

LEGGI ANCHE Perché Meghan Markle è la nuora che nessun genitore vorrebbehttps://www.vanityfair.it/people/mondo/2020/01/13/regina-carlo-william-harry-vertice-futuro-decisione-meghan-gossip