La regina Elisabetta chiama a raccolta la royal family: servono rinforzi

La sovrana è isolata in via precauzionale nel castello di Windsor e – seppur «voglia tornare quanto prima alla sua vita pubblica» – adesso chiede a tutti i membri della famiglia uno sforzo maggiore per aiutare la nazione ad uscire dalla crisi coronavirusLa regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni La regina Elisabetta compie 94 anni Il Regno Unito sta combattendo la battaglia contro il coronavirus e la royal family vuol dare il suo contributo alla causa. Sarebbe questo, in estrema sintesi, il condivisibile pensiero della regina Elisabetta , che – secondo quanto riportato dal Mirror – avrebbe già espresso a parecchi membri della famiglia. Una sorta di chiamata a raccolta, visto che attualmente la situazione in casa Windsor è abbastanza complicata.

La sovrana, infatti, si trova «confinata » nel castello di Windsor in via precauzionale: con lei ci sono pure il marito Filippo e alcuni membri dello staff. «Appena le daranno l’ok, tornerà in prima linea », rivela il tabloid, «vuole riprendere al più presto la sua vita pubblica ». Stesso discorso vale per il principe Carlo , che ha smaltito il covid ma per adesso resta nella tenuta di Balmoral insieme alla moglie Camilla.

Discorso a parte va fatto per il principe Andrea , che dopo essersi ritirato dagli impegni pubblici a causa dello scandalo-Epstein , ha attirato di nuovo l’attenzione per un presunto debito milionario non saldato con uno chalet svizzero. Infine c’è la questione Sussex , con Harry e Meghan ormai dimissionari da membri attivi della royal family e sempre più intenzionati a costruirsi un altro tipo di vita lontani da Londra .

Insomma, alla regina Elisabetta servono rinforzi per creare un «fronte unito» targato Windsor che aiuti la nazione a rialzarsi anche quando la crisi sanitari a si sarà placata: una «Royal Task Force » che, in un momento di comprensibile difficoltà, faccia sentire ai sudditi la presenza della corona. In primis con il futuro re William e sua moglie Kate , attivissimi con video-messaggi e appuntamenti istituzionali su Zoom .

Pare che la sovrana sia in costante contatto con il primogenito e il nipote, in una sorta di triangolazione tra monarca ed eredi. Ma non basta : sembra che siano pronti a acquistare più visibilità il principe Edoardo, quarto figlio della regina, e la moglie Sophie, «una delle persone più amate a Palazzo ». Probabile anche un maggiore coinvolgimento delle principesse Eugenie e Beatrice , ma non è ancora chiara la modalità .

Una cosa è certa: creare un «fronte familiare compatto » in questo momento di crisi internazionale potrebbe rilanciare l’immagine della monarchia inglese dopo mesi di forti turbolenze.

LEGGI ANCHE La regina Elisabetta «pringioniera» a Windsor fino alla fine dell’epidemia

LEGGI ANCHE Il principe Harry a Los Angeles, «isolato» e «disorientato»https://www.vanityfair.it/people/mondo/2020/05/13/regina-elisabetta-chiama-raccolta-royal-family-servono-rinforzi-coronavirus-foto-gossip