Lea Michele lascia twitter per insulti e minacce (dopo il silenzio sulla scomparsa di Naya Rivera)

Al nono mese di gravidanza, l’attrice della serie tv «Glee» è stata accusata per essere rimasta in silenzio nelle ore più tragiche per la collega di set, dispersa ormai da giorni. Via social c’è chi le ha persino augurato di morire, in una assurda spirale di odioLea Michele senza veli sulla cover di Women’s Health Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding Lea Michele in forma con il paddle boarding La notizia della tragica scomparsa nelle acque del lago Piru, in California, dell’attrice Naya Rivera , nota al grande pubblico per il ruolo di Santana Lopez nella serie tv Glee , è in cima tra i titoli dei tabloid da diversi giorni. Il corpo di Rivera non è ancora stato trovato dalle squadre soccorsi, ma il sospetto di annegamento è ormai sempre più forte. Nel frattempo, per la scelta di non dedicare alcun post sui social alla sua ex collega di set, Lea Michele , per tutti la perfettina e talentuosa Rachel Berry, è stata sottoposta a un linciaggio su Twitter davvero fuori da ogni misura.

I precedenti di Lea Michele, accusata a inizio estate di bullismo

A ben vedere, la protagonista della stessa serie televisiva “Glee”, al nono mese di gravidanza (aspetta il primo figlio dal manager americano Zandy Reich), era stata già fortemente insultata nelle passate settimane, dopo che diversi colleghi di set avevano fatto sapere di aver subito commenti malevol i, razzisti e al limite del bullismo da parte di Michele . La quale, incassato il colpo, si era pubblicamente scusata via Instagram , assicurando di voler modificare il suo atteggiamento da quel momento in poi. Poi il tragico avvenimento di Naya Rivera, scomparsa nelle acque del lago californiano durante una gita in barca con suo figlio Josey Hollis Dorsey, 4 anni.

Su Twitter il linciaggio di Lea Michele prende toni cupi

Ed eccoci al tempo presente. Qualche ora fa Lea Michele ha deciso di disattivare il suo account Twitter , ritirandosi in silenzio dalle scene. Le ipotesi dei media (molto plausibili): nelle scorse giornate l’attrice è stata coperta da una mole talmente impressionante di insulti sulla sua pagina Twitter, da non poter più sopportare un simile linciaggio. Molti agguerriti fan di Naya Rivera , consapevoli del rapporto poco amichevole che la loro star preferita aveva con Lea Michele (pare fossero in forte competizione), hanno addirittursfiorato le congetture complottiste più assurde. Il problema è che, come spesso accade con le pagine social, i commenti possono essere carichi di odio, e infatti non sono mancati gli auguri di morte e annegamento rivolti a Michele . In difesa di Lea sono scesi diversi fan di Glee (e non solo), invitando a mettere fine a questa assurda spirale di odio e negatività.

LEGGI ANCHE Naya Rivera, il corpo potrebbe non essere mai ritrovato

LEGGI ANCHE Naya Rivera, a quattro giorni dalla scomparsa, la disperazione della madrehttps://www.vanityfair.it/people/mondo/2020/07/13/lea-michele-lascia-twitter-insulti-silenzio-scomparsa-naya-rivera