Michelle Obama e l’importanza di allenarsi per «prenderci cura di noi stessi»

L’ex First Lady condivide una foto mentre fa una flessione: «Dopo un allenamento sono sempre contenta di essere andata in palestra». Il suo messaggio è: sentirsi bene nel proprio corpo e prendersi sempre cura della propria saluteAllenarsi, fare esercizio fisico, vuol dire prendersi cura di se stessi. Michelle Obama , 55 anni, ne è sempre stata convinta. Questa «campagna» l’ha portata avanti durante gli otto anni alla Casa Bianca, quando non perdeva occasione di promuovere l’attività fisica soprattutto per i bambini, e come rimedio all’obesità, e continua a farlo adesso che il marito Barack non è più presidente. D’altronde, Michelle oltre a essere una delle donne più potenti d’America è anche una delle più ammirate e seguite .

Così via Instagram ha condiviso una sua foto mentre – in leggins e top sportivo – si trova in una sala da ginnastica. L’ex First Lady tiene tra le mani una palla di gomma e fa una flessione , attenta a non inarcare la schiena. L’esecuzione dell’esercizio risulta perfetta. Ma Michelle, con tutta sincerità, precisa: «Non sempre si provano belle sensazioni sul momento, ma dopo un allenamento sono sempre contenta di essere andata in palestra». Alzi la mano chi non è d’accordo. La moglie di Barack poi si è rivolta ai suoi follower: «E voi come vi siete presi cura di voi stessi in questa giornata?».

Perché l’importante è sentirsi bene nella propria pelle . Michelle l’ha sempre sostenuto e l’ha ripetuto in occasione dell’Essence Festival di New Orleans. « Noi [come donne] dobbiamo prenderci cura della nostra salute». L’errore più grand e, infatti, è mettere il proprio benessere all’ultimo posto: «Quando si tratta della nostra salute, siamo così impegnate a dare e fare per gli altri che ci sentiamo quasi in colpa a prenderci quel tempo per noi stesse» .

È successo anche a lei, come ha rivelato nella biografia subito best-seller Becoming: « Molte madri lo capiranno, perché mi sono ritrovata a guardarmi intorno dopo aver avuto i miei figli, e non avevo tempo per me, ma mio marito era in palestra ogni giorno. E io dicevo “Come va in palestra?”». Così quando lei e Barack hanno deciso di andare in terapia, un altro capitolo delle loro vite rivelato nel libro, il tempo per se stessi è diventato uno dei loro problemi: «Mi sono ritrovata ad arrabbiarmi con lui perché stava facendo quello che doveva fare per se stesso. Invece penso che per noi donne, per molte di noi, inserire noi stesse nel nostro elenco di priorità è sempre stato un disastro, figuriamoci metterlo in cima a tutto il resto». Ma bisogna imparare ad agire così: «Se non lo faremo tutte insieme , non saremo in grado di prenderci cura dei nostri figli nel modo giusto».

Michelle, ha aggiunto, allo scoccare del suo 50esimo compleanno aveva già preso provvedimenti: «Mi assicuro di fissare sempre i miei controlli. Non ho mai perso una mammografia o un pap test . Non sono ossessionata da ciò che mangio, ma mi assicuro di mangiare frutta e verdura». È passato, infatti, alla storia l’orto che aveva messo su nel giardino della Casa Bianca, prendendosene cura spesso insieme ai bambini in visita. E tornando all’esercizio fisico , l’ex First Lady ha raccontato di alternare cardio e pesi a cose come lo yoga che «mi mantiene felissibile». L’obiettivo è semplice: «Voglio stare bene e voglio essere sana il più possibile perché voglio essere in grado di godermi i miei 70-80 anni». Siamo tutte d’accordo.

LEGGI ANCHE Barack Obama (mai) così romantico, per i 27 anni di matrimonio

LEGGI ANCHE Come si tiene in forma Pippa Middleton

LEGGI ANCHE Tenere un diario alimentare come Lena Dunham, a cosa serve?https://www.vanityfair.it/benessere/star-program/2019/10/22/michelle-obama-allenamento-prenderci-cura-noi-stessi-foto