Oggi è la giornata mondiale dei mancini: ecco le celebs che usano la sinistra

Per tanti anni sono stati discriminati perché utilizzavano la mano sinistra, considerata quella del diavolo. Whaaat? Esatto, parliamo di un’assurda convinzione popolare che, però, è rimasta anche nella lingua di oggi. Fateci caso. Un sinonimo di incidente? Sinistro. Un danno nei confronti di qualcuno che non se lo aspetta? Un tiro mancino. Wait, passiamo all’inglese: […]Per tanti anni sono stati discriminati perché utilizzavano la mano sinistra, considerata quella del diavolo . Whaaat? Esatto, parliamo di un’assurda convinzione popolare che, però, è rimasta anche nella lingua di oggi. Fateci caso. Un sinonimo di incidente? Sinistro. Un danno nei confronti di qualcuno che non se lo aspetta? Un tiro mancino. Wait, passiamo all’inglese: left è il contrario di right (giusto, corretto, diritto), ma è anche il participio passato di leave: quindi qualcosa che, per definizione, manca ed è incompleto. Ok, mai una gioia. Ma per fortuna, a tutelare la loro particolarità, ci pensa la giornata mondiale dei mancini, istituita il 13 agosto del 1992 per celebrare tutti coloro la cui esistenza viene scandita dall’emisfero destro del cervello .

Forse non lo sapevate, ma la parte del corpo dominante che utilizzate per compiere le azioni della vostra vita quotidiana dipende proprio dall’asimmetria laterale che esiste tra i due emisferi. Chi usa la mano destra, viene dominato da quello sinistro, più orientato verso i numeri e la logica. Chi usa la mano sinistra, invece, da quello destro . Tutto chiaro? Bene. Il fatto che siano considerati più geniali, creativi e curiosi è legato proprio a questo .

I motivi per festeggiare questa particolarità, quindi, sono tanti. Perché? Una volta, il mancinismo non solo veniva considerato un difetto, ma una vera e propria diversità da eliminare: i mancini, infatti, venivano anche forzati a usare la mano destra (arrivate più sotto per scoprire di chi stiamo parlando). Oggi, invece, anche se il mondo è pensato per lo più per i destrimani (dall’impugnatura delle forbici al mouse, sempre rigorosamente a destra), la loro vita è un po’ più facile e la lista di coloro che si sono distinti nelle arti, nello sport e nello spettacolo è davvero lunga. Vi viene in mente qualcuno in particolare? A noi sì! A dimostrazione del fatto che mancinismo fa rima con talento, ecco tutte le celebs che (forse) non sapevi utilizzassero la mano sinistra.

JUSTIN BIEBER

Il microfono è sempre nella mano giusta. Milioni di autografi firmati, singoli di successo e una carriera in ascesa ancora tutta da scrivere. Sempre con la sinistra, ovviamente.

LADY GAGA

Chi poteva esserlo più di lei? Estro, creatività, talento e genialità. La regina del pop, ovviamente, è mancina.

JENNIFER LAWRENCE

Anche nel cinema, stringere l’Oscar con la mano sinistra, ha tutto un altro sapore.

CAITLYN JENNER

L’ex medaglia d’oro olimpica e padre di Kendall e Kylie è una stella (mancina) nello sport e nella vita.

ASHLEY TISDALE

We’re all in this together? Of course. Anche la diva di High School Musical appartiene al club dei left handed.

NIALL HORAN

È l’unico mancino degli One Direction, però ha imparato a suonare la chitarra con la destra (così da non dover invertire tutte le corde).

MARY-KATE OLSEN

Un trucco per distinguere le gemelle Olsen? Allora sappiate Mary-Kate è mancina, Ashley invece è destrimana. Pazzesco, vero?

IGGY AZALEA

L’emisfero destro è quello legato alle arti e alla musica. Poteva la queen del rap non essere mancina?

MILEY CYRUS

L’attrice e popstar è nata mancina, ma quello che non tutti sanno è che per scrivere, suo papà l’ha costretta a utilizzare la mano destra. Perché? Per evitare di vivere il mondo al contrario. Fa tutto il resto con la sinistra e perciò incolpa Billy Ray per la sua pessima grafia.

BARACK OBAMA

Arte, sport e…politica. I mancini eccellono in tutto. Non a caso Obama, il primo presidente afroamericano degli USA, è mancino.

 https://www.vanityfair.it/experienceis/amore/2020/08/13/giornata-mondiale-dei-mancini-le-celebs-mano-sinistra