Oscar 2020: da «Joker» a Tarantino, a tutte le nomination

Ecco le candidature della 92esima edizione dei Premi Oscar che saranno assegnati la notte tra il 9 e il 10 febbraio al Dolby Theatre di Los AngelesC’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme C’era una volta a Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt per la prima volta insieme Al cinema le certezze evaporano in fretta: quello che era lampante ieri diventa una incognita domani. A confermarlo, dopo i Golden Globe e i Critics’ Choice Awards, sono le nomination degli Oscar che saranno assegnati la notte tra il 9 e i 10 febbraio al Dolby Theatre di Los Angeles, in una cerimonia che sarà orfana del conduttore per la seconda volta. Se a dicembre si diceva che la stagione dei premi sarebbe stata appannaggio di Netflix con The Irishman di Martin Scorsese e Marriage Story di Noah Baumbach, gli equilibri sembrano ora tendere verso nuovi titoli e nuove realtà. Ad avere la meglio potrebbero, infatti, essere altri due film: C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino, che ha vinto anche il Critics come miglior film dell’anno, e 1917 di Sam Mendes, la pellicola dedicata alla Prima Guerra Mondiale che debutta negli Stati Uniti battendo il muro dei 36 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione.

L’Academy, che ha dato il benvenuto a 842 nuovi membri nell’ultimo anno (tra gli italiani ci sono anche Carlo Verdone, Giancarlo Giannini, Toni Servillo e Matteo Garrone), seleziona i candidati per le categorie principali. Tra i film, il favorito sembra proprio essere il film di Quentin Tarantino, che vede Brad Pitt, già vincitore del Golden Globe e del Critics , in lizza anche come miglior attore non protagonista. Scarlett Johansson, invece, di nomination se ne guadagna due: una come attrice non protagonista per il delizioso JoJo Rabbit e l’altra come protagonista per Marriage Story , anche se potrebbe cedere la statuetta rispettivamente a Laura Dern e a Renée Zellweger, protagonista di Judy . E se Joaquin Phoenix potrebbe conquistare il suo primo Oscar grazie a un personaggio, quello di Arthur Fleck in Joker , tratto da un cinecomic, fa senz’altro riflettere il fatto che né Greta Gerwig né Noah Baumbach, compagni nella vita, abbiano ricevuto la nomination alla miglior regia per Piccole Donne e Marriage Story . In compenso, le candidature più di «peso», oltre a quella per il miglior film, le ottengono come miglior sceneggiatura non originale e originale. Tra le curiosità c’è anche la doppia nomination di Parasite come miglior film e miglior film straniero : capire se Bong Joon-ho, che è anche candidato come miglior regista, farà l’en plein lo scopriremo solo il 9 febbraio.

Ecco le tutte le nomination agli Oscar 2020:

Miglior Film

1917  (Universal)

Le Mans ’66 – La grande sfida (Fox)

The Irishman  (Netflix)

Jojo Rabbit  (Fox Searchlight)

Joker  (Warner Bros.)

Piccole Donne  (Sony)

Marriage Story  (Netflix)

C’era una volta a Hollywood  (Sony)

Parasite  (Neon)

Miglior Attore Protagonista

Antonio Banderas (Dolor y Gloria )

Leonardo DiCaprio (C’era una volta a Hollywood )

Adam Driver (Marriage Story )

Joaquin Phoenix (Joker )

Jonathan Pryce (The Two Popes )

Miglior Attrice Protagonista

Cynthia Erivo (Harriet )

Scarlett Johansson (Marriage Story )

Saoirse Ronan (Piccole Donne)

Charlize Theron (Bombshell )

Renée Zellweger (Judy )

Miglior Attrice non Protagonista

Kathy Bates (Richard Jewell )

Laura Dern (Marriage Story )

Scarlett Johansson (Jojo Rabbit )

Florence Pugh (Piccole Donne )

Margot Robbie (Bombshell )

Miglior Attore non Protagonista

Tom Hanks (A Beautiful Day in the Neighborhood )

Anthony Hopkins (The Two Popes )

Al Pacino (The Irishman )

Joe Pesci (The Irishman )

Brad Pitt (C’era una volta a Hollywood )

Miglior Regia

Bong Joon Ho (Parasite )

Sam Mendes (1917 )

Todd Phillips (Joker )

Martin Scorsese (The Irishman )

Quentin Tarantino (C’era una volra a Hollywood )

Miglior Sceneggiatura non Originale

The Irishman  (Steven Zaillian)

Jojo Rabbit  (Taika Waititi)

Joker  (Todd Phillips & Scott Silver)

Piccole Donne  (Greta Gerwig)

The Two Popes  (Anthony McCarten)

Miglior Sceneggiatura Originale

1917  (Sam Mendes & Krysty Wilson-Cairns)

Knives Out  (Rian Johnson)

Marriage Story  (Noah Baumbach)

C’era una volta a Hollywood  (Quentin Tarantino)

Parasite  (Bong Joon Ho & Jin Won Han)

Miglior Film Straniero

Corpus Christi  (Polonia)

Honeyland  (Macedonia del Nord)

Les Miserables  (Francia)

Pain and Glory  (Spagna)

Parasite  (Corea del Sud)

Miglior Scenografia

1917

The Irishman

Jojo Rabbit

C’era una volta a Hollywood

Parasite

Miglior Montaggio

Le Mans ’66 – La grande sfida  (Andrew Buckland & Michael McCusker)

The Irishman  (Thelma Schoonmaker)

Jojo Rabbit  (Tom Eagles)

Joker  (Jeff Groth)

Parasite  (Jinmo Yang)

Miglior Fotografia

1917  (Roger Deakins)

The Irishman  (Rodrigo Prieto)

Joker  (Lawrence Sher)

The Lighthouse  (Jarin Blaschke)

C’era una volta a Hollywood  (Robert Richardson)

Miglior Effetti Speciali

1917

Avengers: Endgame

The Irishman

Il Re Leone

Star Wars: L’ascesa di Skywalker

Migliori Costumi

Jojo Rabbit

C’era una volta a Hollywood

The Irishman

Joker

Little Women

Miglior Missaggio Sonoro

1917

Ad Astra

Le Mans ’66 – La grande sfida

Joker

C’era una volta a Hollywood

Miglior Sound Editing

1917

Ford v Ferrari

Joker

Once Upon a Time in Hollywood

Star Wars: The Rise of Skywalker

Miglior Colonna Sonora

1917  (Thomas Newman)

Joker  (Hildur Guðnadóttir)

Piccole Donne  (Alexandre Desplat)

Marriage Story  (Randy Newman)

Star Wars: L’ascesa di Skywalker

Documentary Feature

American Factory  (Netflix)

The Cave  (National Geographic)

The Edge of Democracy  (Netflix)

For Sama  (PBS)

Honeyland  (Neon)

Documentary Short Subject

In the Absence

Learning to Skateboard in a Warzone (If You’re a Girl)

Life Overtakes Me

St. Louis Superman

Walk Run Cha-Cha

Miglior Trucco

1917

Bombshell

Joker

Judy

Maleficent: Signora del Male

Miglior Film d’Animazione

How to Train Your Dragon: The Hidden Worl d (Dreamworks)

I Lost My Body  (Netflix)

Klaus  (Netflix)

Missing Link  (United Artists Releasing)

Toy Story 4  (Pixar)

Miglior Cortometraggio Animato

Dcera (Daughter)

Hair Love

Kitbull

Memorable

Sister

Live-Action Short Film

Brotherhood

Nefta Football Club

The Neighbors’ Window

Saria

A Sister

Migliore Canzone Originale

“I Can’t Let You Throw Yourself Away” (Toy Story 4 ) — Randy Newman

“(I’m Gonna) Love Me Again” (Rocketman ) — Elton John & Bernie Taupin

“I’m Standing With You” (Breakthrough ) — Diane Warren

“Into the Unknown” (Frozen 2 ) — Robert Lopez & Kristen Anderson-Lopez

“Stand Up” (Harriet ) — Joshuah Brian Campbell & Cynthia Erivo

LEGGI ANCHE Golden Globe 2020: il trionfo di Brad Pitt (che sul palco ringrazia Leonardo DiCaprio)

LEGGI ANCHE Il caso «Parasite»: tra premi e il vecchio fenomeno del «passaparola»https://www.vanityfair.it/show/cinema/2020/01/13/oscar-2020-nomination-film-attori-attrici-joker-marriage-story