Primo Maggio, come cambierà il Concertone

Per la prima volta, nei suoi trentuno anni di storia, il grande evento con il quale è celebrata la festa dei lavoratori dovrà fare a meno di piazza San Giovanni. La maratona musicale andrà in onda dagli Studi di via Teulada, con una diretta RaiTre e performance live registrate in giro per l’ItaliaCoronavirus, tutti gli eventi posticipati Coronavirus, tutti gli eventi posticipati Coronavirus, tutti gli eventi posticipati Coronavirus, tutti gli eventi posticipati Coronavirus, tutti gli eventi posticipati Un primo maggio fuori dal comune, senza piazze né pubblico. Perché l’emergenza Coronavirus possa essere domata, e l’imperativo del distanziamento sociale aggirato con senno , il Concertone è stato rivisto. Il grande evento, che di norma porta migliaia e migliaia di spettatori a radunarsi in piazza San Giovanni in Laterano, a Roma, non potrà tenersi quest’anno come gli anni passati. Ma i sindacati confederati italiani, la Cisl, la Cgil e la Uil, non hanno voluto finire per arrendersi, disdicendo il Concertone. Insieme, hanno pensato ad una soluzione furba, che consenta loro di cimentarsi ancora una volta nell’immensa maratona musicale, con la quale, idealmente, viene dato il via alla stagione estiva.

Il Concertone del Primo Maggio , per la prima volta nei suoi trentuno anni di storia, non verrà celebrato in piazza San Giovanni, ma in televisione, con una diretta-non-diretta, trasmessa da RaiTre nella prima serata di venerdì 1 maggio . L’evento, come hanno comunicato i sindacati, sarà realizzato grazie al contributo musicale degli artisti ingaggiati prima che il Coronavirus travolgesse l’Italia e il mondo. Questi, i cui nomi verranno annunciati nell’arco di pochi giorni, registreranno le proprie performance in location selezionate, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, dove sarà installato l’Auditorium Stage Primo Maggio 2020, e in piccoli altri luoghi speciali, sparsi per l’Italia e individuati direttamente dagli artisti.

LEGGI ANCHE Elton John, in concerto dal salotto contro il Coronavirus

L’evento, ribattezzato Il lavoro in sicurezza: Per costruire il futuro , avrà poi una parte di diretta, trasmessa dagli Studi Rai di via Teulada, a Roma. La maratona musicale, dunque, potrà essere interrotta dai contributi degli artisti, cui sarà consentito intervenire live da casa propria.

LEGGI ANCHE Concerto del primo maggio: chi si esibisce a Roma e a Tarantohttps://www.vanityfair.it/music/concerti-eventi/2020/04/20/primo-maggio-concertone-coronavirus-musica-raitre-tv