San Valentino, come fare gli auguri su Whatsapp

Per la festa degli innamorati, l’app di messaggistica online con due miliardi di utenti sarà quella più usata per scambiarsi emoji e frasi romantiche. Il galateo digitale per evitare epic fail e nella gallery cartoline virtuali e meme da mandare il 14 febbraioSan Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche San Valentino 2020, cartoline e frasi romantiche Se secondo uno studio dell’Università di Stanford, conoscere la dolce metà online è ormai la normalità – i dati dicono che quasi il 40% delle coppie si forma dopo essersi conosciuta per via digitale-, a San Valentino Whatsapp, l’app che ha superato i 2 miliardi di utenti in tutto il mondo, sarà anche quella più usata per frasi d’auguri pieni d’amore. Con la certezza che grazie alla crittografia end-to-end, i messaggi rimarranno privati e personali. Mentre su Pinterest, le ricerche di “idee regalo per fidanzata” sono aumentate addirittura del 572%.

San Valentino è una data che nutre molte aspettative soprattutto tra i teen. E infatti su TikTok , il social network più usato dalla generazione Z, le dichiarazioni d’amore diventano delle challenge per fare crush. La piattaforma ha lanciato un hashtag #pernoi con cui chiede agli utenti di raccontare il loro amore: «Ci sono i video che vanno nei #perte e video che invece sono… #pernoi. Quelli sono i video giusti per S. Valentino ❤️ Racconta il tuo amore in questa giornata speciale 🤗».

Cosa scrivere su Whatsapp al proprio lui/lei? I biglietti, i meme divertenti e le cartoline “cuori e amore” le trovate nella gallery (a San Valentino tutto vale, anche essere inguaribili romantici), mentre le regole da seguire per evitare un disastro digitale sono queste.

– Non metteteci le ore a rispondere al messaggio di San Valentino.

– Non rispondete con ok o con il pollice alzato, ammazza la conversazione.

– Secondo Gretchen McCulloch, autrice del libro «Because Internet. Understanding the new rules of language», mettere un punto alla fine di una frase può risultare troppo incisivo, un modo per voler chiudere la conversazione. Molto meglio usare tre punti di sospensione, ancora meglio se dopo una frase d’amore.

– Nel galateo digitale redatto da Usa Today con il parere di un panel di esperti, è consigliato avvisare prima di fare una chiamare con FaceTime. Quindi, se il vostro lui o lei è distante, e non avete ancora molta confidenza, avvertitela con un messaggio.

– Le emoji assolvono il difficile compito di compensare il gap tra messaggio scritto e la comunicazione di persona. A San Valentino via libera a cuori e occhi innamorati, ma senza esagerare. Se rispondete con solo emoji tre in fila andranno benissimo, mentre se le inserite in un messaggio, meglio metterle alla fine. Secondo un’indagine condotta dall’app di dating  Clover nel 2017, le donne sono più propense a rispondere alle emoji con faccina affamata, quella col sorrisetto accennato, quella sorridente con le guance arrossate, la lingua, la scimmietta che si tappa la bocca o le orecchie, la faccia coi cuoricini al posto degli occhi, il sole, il diavoletto sorridente, la faccina che fa la linguaccia e le tre gocce di sudore. Difficile, invece, che rispondano alle melanzane, agli applausi, al bicipite e al pugno.

APP DI DATING A SAN VALENTINO: ISTRUZIONI PER L’USO

Non tutte le app di dating sono uguali. E chi desidera sfruttare il giorno di San Valentino per flirtare deve scegliere il mezzo giusto in base alle sue intenzioni più o meno serie. XChannel, società che mette i big data e le discipline umanistiche al servizio del marketing e della comunicazione crosscanale, ha inquadrato a livello semiotico le app più popolari.

Tinder , per Casanova seriali, completamente opposta a Once , dedicata a chi è in cerca dell’anima gemella. Sono due modi di concepire il dating agli antipodi, e offrono agli utenti che usano queste app approcci opposti. Poi c’è Bumble, l’app woman oriented, in contrapposizione a Happn, dal mood Love is in the air. Con Happn, la scintilla tra la coppia scatta in maniera simmetrica e, letteralmente, come evoca il nome dell’app, “accade”. Quest’app nasce infatti per cercare di metterci in contatto con qualcuno che ci ha colpito per strada, in un locale, su un mezzo pubblico. Con Bumble, invece, tutto il potere è in mano a un estremo della coppia perché solo le donne possono prendere l’iniziativa, avviando le conversazioni.

 

Per chi invece fosse rimasto ai metodi tradizionali, il mazzo di fiori è sempre il regalo più gradito. Secondo Covin, azienda che mette direttamente in contatto produttore e consumatore, le rose restano i fiori simbolo dell’amore. Il bouquet dei sogni? 40 rose rosse vellutate.https://www.vanityfair.it/lifestyle/hi-tech/2020/02/14/san-valentino-come-fare-gli-auguri-su-whatsapp-frasi-cartoline-meme