Trucco occhi a prova di mascherina, vincono gli smokey eyes

smokey eyes nero

Ombretto scuro se si prevede un’agenda fitta di conference call e video chat, più speziato per una spesa veloce fuori casa. Mai come in questo momento saper fare un semplice smokey eyes può tornarci utile. Tutti gli step per realizzarloTrucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokeye eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Trucco occhi a prova di mascherina, lo smokey eyes nero Di smokey eyes sulle passerelle della primavera-estate 2020 ne abbiamo visti tantissimi. Soprattutto metallizzati (vedi le sfilate di Brandon Maxweell,  Tom Ford) e neri molto grafici (Halpern e Max Mara). Meno male, verrebbe da dire. Perché in questo momento storico in cui stiamo imparando a convivere con la mascherina, gli occhi sono diventati la parte al posto del tutto. In assenza di rossetti e gloss, a loro abbiamo affidato tutta la nostra voglia di mantenere vivo il rapporto con il trucco. Le occasioni per sfoggiarli non sono tantissime, è vero, ma non per questo vanno sottovalutate. Che sia per una spesa veloce o per una video chiamata saper sfumare ombretto e matita fa stare bene, in primis il nostro sguardo e poi anche noi. In fondo, è un piccolo momento di leggerezza ed evasione che possiamo regalarci ogni giorno, no?

La tecnica per realizzare lo smokey eyes non è impossibile. Tutt’altro. Insieme a Nadia Calafati, colour coordinator KIKO Milano abbiamo cercato di semplificare al massimo gli step e i prodotti per ottenere questo magnetico make up occhi. Anche a prova di schermo del pc o del mac.

SMOKEY-EYES NERO SPEEDY PER IL GIORNO

«Partiamo dal trucco da giorno, velocissimo da realizzare anche in pochi minuti. Applichiamo la matita nera sulla rima superiore degli occhi e sfumiamola verso l’alto, questo passaggio ci servirà per intensificare il colore che andremo a mettere successivamente e a farlo aderire. La stessa matita va applicata anche sulla rima inferiore interna ed esterna. Passiamo all’eyeshadow. Di giorno il trucco non deve risultare eccessivo, utilizziamo i colori delle spezie e i marroni caldi e aranciati, per realizzare uno smokey leggero che mette in risalto lo sguardo ma senza eccedere. Applichiamo uno di questi colori su tutta la palpebra mobile sfumando sempre verso l’alto, arrivando appena sopra l’osso orbicolare. Applichiamo il mascara e siamo pronte».

SMOKEY- EYES PER CONFERENCE CALL O SOCIAL MEETING

«Sappiamo che per realizzare un make-up per le conference call o per le foto social l’ideale è creare un trucco decisamente più marcato, infatti i dispositivi tendono a sbiadire i colori anche fino al 40% rispetto alla realtà. Applichiamo sempre la matita nera sia sulla palpebra superiore che inferiore sfumandola, stavolta però utilizziamo eyeshadow decisamente scuri. Il classico smokey eyes è nero, ma possiamo ottenere un make up d’effetto con colori tipo il blu scuro, il bordeaux e il grigio. Un tocco in più per non passare inosservate, è applicare un eyeshadow perlato al centro della palpebra superiore, questo trucchetto dona tridimensionalità agli occhi che diventano magnetici».

ERRORI CHE SI POSSONO COMMETTERE (ANCHE IN QUARANTENA)

«L’errore più comune che si fa quando si realizza lo smokey è non sfumare bene l’eyeshadow creando l’antiestetico “Effetto panda”, ricordiamoci che letteralmente smokey significa “fumoso” quindi  l’effetto deve essere marcato ma leggero e mai netto . Un altro errore è quello di allungarlo eccessivamente lungo le tempie, il make-up non deve andare oltre la coda delle sopracciglia. È molto importante cercare di vivere questa situazione in modo positivo e non rinunciare a mettere in risalto la propria bellezza».

LEGGI ANCHE E se provassi a truccarti in base al segno zodiacale?

LEGGI ANCHE Make-up: eyeliner floreale, come si realizza

LEGGI ANCHE Make-up, 8 errori da non fare e le soluzionihttps://www.vanityfair.it/beauty/make-up/2020/04/20/smokey-eyes-nero-trucco-occhi-mascherina-idee