Tumore metastatico al seno: 13 ottobre proclamato Giornata Nazionale

Approvata per decreto, la giornata nazionale ha come scopo quello di sensibilizzare istituzioni, medici e sistema sanitario, sulle esigenze delle donne con cancro alla mammella in stadio avanzatoCi sono voluti anni di battaglie e campagne di sensibilizzazione. Ma alla fine il Consiglio dei Ministri ha approvato la richiesta di indire la Giornata Nazionale di Sensibilizzazione sul Tumore al Seno Metastatico . Quando? Sarà il 13 ottobre e per celebrare questo piccolo, grande, riconoscimento, fortemente voluto da Europa Donna  (a cui si sono aggiunte negli ultimi mesi altre reti come A.N.D.O.S. Onlus Nazionale, F.A.V.O. e IncontraDonna), ci saranno tanti eventi on line.

Il senso della giornata nazionale

Di prevenzione e cancro alla mammella se ne parla (per fortuna) già tanto. Si fanno giornate, maratone, ed eventi in rosa. Ma di quelle donne che il tumore ce l’hanno già, ed in fase avanzata, chi ne parla? In Italia, infatti, sono circa 40.000 le persone che convivono con questa diagnosi metastatica , ed hanno bisogni ed esigenze specifiche. Le stesse esigenze che Europa Donna ha raccolto in un manifesto rivolto alle istituzioni, ai medici e al Sistema Sanitario nazionale . Sette richieste che vanno dal percorso di presa in carico nei centri di senologia, alle corsie preferenziali per visite ed esami; passando per team di specialisti multidisciplinari e assistenza di psiconcologia; fino all’orientamento e informazione sui trials clinici, l’accertamento dell’invalidità civile e l’accesso ai nuovi farmaci. Tutto questo allo scopo di semplificare la quotidianità, migliorare la qualità della vita, e accorciare i tempi di attesa.

Dal body painting al colore viola

«Per avere una giornata ufficiale ci vuole un decreto con approvazione di Camera e Senato. Abbiamo iniziato l’iter alcuni anni fa, ma nel 2019 vedendo che l’approvazione non arrivava, ce la siamo celebrata da noi. Come? Alcune associazioni, l’ottobre scorso hanno fatto uno show di body painting (nella foto) dipingendo sul corpo di alcune modelle (una delle quali paziente metastatica senza un seno) le storie di pazienti. Altre si sono buttate dall’aereo col paracadute. Insomma, abbiamo fatto sentire la nostra voce. Ma quest’anno abbiamo raccolto migliaia di firme che porteremo alla presidente del Senato Casellati proprio il 13 ottobre. E non solo abbiamo ottenuto il riconoscimento della giornata, ma anche l’iniziativa di illuminare di viola Montecitorio . Viola, non rosa, perchè il primo è un colore permanente come purtroppo il tumore metastatico » spiega la presidente di Europa Donna, Rosanna D’Antona , di cui il 13 uscirà per Piemme Il mio professore , un libro-racconto della sua malattia e dell’incontro col professor Umberto Veronesi.

Gli eventi del 13 ottobre

La ricorrenza del 13 ottobre è dunque solo il punto di partenza di un cammino finalizzato al riconoscimento e all’applicazione dei sette programmi del manifesto. Gli eventi? Saranno tanti e significativi. A cominciare dalla maratona live su Facebook   con interventi di medici, racconti di pazienti e famigliari, e partecipazione di attrici e volti tv. Ci sarà poi il collegamento con Roma per seguire l’incontro della delegazione di Europa Donna con la Presidente del Senato della Repubblica Maria Elisabetta Alberti Casellati e la consegna delle firme raccolte. E ancora il webinair promosso da Incontra Donna sulla piattaforma Freccia Rosa  a tema Carcinoma metastatico della mammella . O ancora le iniziative di sensibilizzazione in oltre 50 città italiane.

LEGGI ANCHE Ottobre si tinge di rosa: torna il Nastro rosa di AIRC

LEGGI ANCHE Il tour tra i palazzi in rosa per combattere il tumore al seno

LEGGI ANCHE C’è un farmaco innovativo per la cura del tumore al seno in pre-menopausahttps://www.vanityfair.it/benessere/salute-e-prevenzione/2020/10/13/tumore-metastatico-al-seno-13-ottobre-proclamato-giornata-nazionale