Venezia sommersa dall’acqua: tra climate change ed errori umani

La basilica di San Marco invasa dall’acqua arrivata a oltre un metro d’altezza sulla piazza. A Venezia la situazione è critica e sono attesi nuovi picchi.Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia Acqua alta a Venezia La basilica di San Marco invasa dall’acqua arrivata a oltre un metro d’altezza sulla piazza. A Venezia la situazione è critica e sono attesi nuovi picchi, almeno fino a venerdì. Un’acqua alta a questi livelli non si registrava dal 1966. Nella serata di martedì è arrivata a 187 centimetri. «Stiamo affrontando una marea più che eccezionale», ha detto il sindaco Luigi Brugnaro che è pronto a chiedere lo stato di calamità.

L’acqua alta ha invaso anche la basilica di San Marco , cosa successa solo 5 volte nei secoli passati di cui tre negli ultimi vent’anni, toccando colonne e marmi che erano stati sostituiti perché danneggiati dalla marea record del 30 ottobre di un anno fa. Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini ha inviato gli ispettori e ha detto che verrà finanziato «quanto richiesto dalla Soprintendenza per tutelare la Basilica». Sulla piazza c’è oltre un metro d’acqua. Invaso anche l’hotel Gritti che si affaccia sul Canal Grande.

In laguna c’è anche una vittima . Un uomo di 78 anni è morto fulminato sull’isola di Pellestrina per un corto circuito elettrico innescato dalla marea che gli era entrata in casa. Tre vaporetti sono bloccati a Riva degli Schiavoni, black out in viarie zone della città. Tutte le scuole sono chiuse. In tilt i collegamenti telefonici.

I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per spegnere un incendio all’interno del Museo di Ca’ Pesaro. Oltre 1o0 gli interventi nella notte e altrettanti sono attesi nella mattinata. Il Centro maree del Comune prevede per le 10 e 30 di mercoledì una punta di 160 centimetri sul medio mare, 130 alle 11 di giovedì e 140 centimetri a metà mattinata di venerdì 15.

 

LEGGI ANCHE Maltempo: fiumi d’acqua a Matera e Venezia allagata. Le immagini

LEGGI ANCHE Meteo, allerta in tutta Italia per pioggia (e anche per neve)

LEGGI ANCHE 10mila euro alla migliore idea per la salvaguardia del nostro Paese

LEGGI ANCHE Meteo, il maltempo che c’è già e che arriverà sull’Italia

LEGGI ANCHE Maltempo, grossi danni in Liguria e non solo. Le fotohttps://www.vanityfair.it/news/cronache/2019/11/13/venezia-sommersa-acqua-danni-sanmarco-climate-change-mose