#VFQuarantineStories: Fabio Volo nella diretta Instagram di oggi

Prosegue l’iniziativa di Vanity Fair con le «voci dalla quarantena per alleggerire la quarantena». Martedì 14 aprile è la volta di Fabio Volo, in diretta sul profilo Instagram di Vanity Fair alle ore 16Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Fabio Volo Mai come in questo momento c’è bisogno di sentirsi uniti e di distrarsi dal bombardamento di notizie che ogni giorno arriva in merito alla pandemia. Il desiderio di regalare un sorriso e un momento di evasione ai lettori è proprio quello che ha deciso di fare Vanity Fair  attraverso la campagna #VFQuarantineStories , un’occasione per interagire con i volti noti che, come noi, vivono una dimensione di isolamento nella quale il senso di solitudine è il nemico numero uno. E così, dopo aver aperto le danze con il virologo Roberto Burioni, Boss Doms, Daniela Collu, Francesco Sarcina, Boosta, Francesco Gabbani, Cristiana Capotondi, Cesare Cremonini, Marco D’Amore, Anna Dello Russo, Paola Turci, Fiorello, Carlo Verdone, Francesca Michielin Pierfrancesco Favino, Miriam Leone, Elisa Biagio Antonacci, Carla Signoris, Michela Andreozzi, Max Pezzali e Clio MakeUp, Paola Iezzi, Giulia Penna e Anna Foglietta , si prosegue martedì 14 aprile con Fabio Volo,  ospite di un’imperdibile diretta su Instagram.

L’appuntamento è alle 16 sul profilo Instagram di Vanity Fair Italia ,  un modo per fronteggiare lo stato di crisi con la forza della musica che, in questi ultimi giorni, ha unito i balconi in un unico, grande grido di speranza, nella voglia di trasmettere calore e compagnia al vicino per dirgli di tenere duro, che non è solo. L’iniziativa di #VFQuarantineStories  parte proprio da questo: dal desiderio di portare un sorriso agli utenti che forse, per la prima volta nella loro vita, si confrontano con spazi troppo ristretti e tempi al contrario troppo lunghi. Fabio Volo, che in tempi di quarantena ha dato il via a un nuovo format, The Orchite Show , nel quale interagisce via video con diversi ospiti (nella prima puntata c’erano anche Alessia Marcuzzi e Mara Venier) proponendo dei contenuti di puro svago per far passare le giornate più velocemente, si unisce a questo coro unanime, al bisogno di riscoprire la vicinanza, seppur virtuale, che in questo momento è la cosa più importante che ci resta.

Volo, che nel suo nuovo programma ha deciso di sfoderare tutta la sua ironia – come quando ha chiesto a Mara Venier di mostrare in favore di camera un reggiseno dal cassetto perché è ancora un sex symbol o come quando ha salutato i sette infermieri della Poliambulanza di Brescia con un «grazie fès» – ha dato alle stampe, prima dell’emergenza, Una gran voglia di vivere, il suo ultimo romanzo edito da Mondadori che racconta la storia d’amore di Marco e Anna, che a un certo punto del loro rapporto decidono di intraprendere un viaggio insieme nella speranza di risanare la crepa che sembra dividerli.

L’iniziativa conferma l’impegno di Condé Nast Italia  – la prima casa editrice a proporre ai dipendenti lo smart working a tutela della loro salute e di quella delle loro famiglie – a usare la tecnologia e i contenuti per offrire a lettori e utenti, in condizioni di sicurezza, informazione e intrattenimento di qualità. Dopo aver offerto a tutti gli italiani la copia digitale gratuita del numero di Vanity Fair  dedicato a Milano e all’Italia – la cui copia cartacea viene distribuita gratis nelle edicole della Lombardia – il gruppo ha deciso di rendere gratuite per tre mesi anche le copie digitali delle altre testate: Vogue , GQ , Wired , AD , La Cucina Italiana , Traveller . Ugualmente gratuiti, su tutto il territorio nazionale, saranno i corsi video digitali de La Cucina Italiana  perché, come dice Usai, «la ricetta giusta è stare a casa».

LEGGI ANCHE Fabio Volo: «Di inadeguatezza, televisione e problemi di prostata»https://www.vanityfair.it/news/approfondimenti/2020/04/14/vfquarantinestories-fabio-volo-diretta-instagram-vanity-fair-coronavirus